I prossimi iPhone avranno un display in zaffiro?

Al posto del più tradizionale Gorilla Glass, i prossimi iPhone potrebbero adottare dei pannelli in cristallo di zaffiro, già utilizzato e “testato” al posto del vetro dell’obiettivo della fotocamera di iPhone 5. Si tratterebbe di un materiale più resistente, ma allo stesso tempo estremamente più costoso.

iphone-5-camera

Il Gorilla Glass è un materiale parecchio resistente, che negli anni ha subito alcune modifiche strutturali per migliorarsi continuamente. Tuttavia, i nostri display sono ancora soggetti a graffi, o addirittura rotture, in seguito alle più banali cadute. Questo succede sia per i terminali di Cupertino che per quelli della concorrenza.

Per i prossimi smartphone però, Apple potrebbe utilizzare pannelli in cristallo di zaffiro, materiale secondo solamente al diamante in quanto a durezza fra i materiali trasparenti. L’implementazione di un vetro così particolare è già stata adottata da Apple per coprire le lenti dell’obiettivo della fotocamera di iPhone 5, cosa che potrebbe rappresentare una prima piattaforma di test sulla lavorazione dello stesso.

“Lo zaffiro, una forma cristallina dell’ossido d’alluminio, non sarà mai probabilmente economica come il Gorilla Glass”, si legge da un rapporto del MIT Technology Review. “Un pannello di vetro Gorilla Glass costa meno di 3$, mentre lo stesso realizzato in zaffiro ne costerebbe circa 30.”

I costi di produzione potrebbero diminuire sensibilmente con l’aumento della competizione ed il miglioramento delle tecniche produttive. L’analista Eric Virey sostiene che tutti i produttori di smartphone stanno cercando un modo economico per sostituire i pannelli in Gorilla Glass con modelli in zaffiro, anche se Apple sembra avvantaggiata per via dell’esperienza avuta con il vetro protettivo dell’obiettivo di iPhone 5.

Via | MacRumors

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: