Mailbox raggiunge un milione di utenti e viene aggiornato alla versione 1.1

App ID errato

Settimana ricca di novità per Mailbox, il client email prima acquistato da Dropbox che poi ha raggiunto la cifra di 1 milione di prenotazioni al servizio. L’applicazione è stata aggiornata con alcune novità. Vediamole assieme. App ID errato

Mailbox è stata protagonista di numerose novità in questa settimana. Prima è avvenuto l’acquisto da parte di Dropbox perfezionato con una spesa di circa 100 milioni di dollari, poi è giunta la notizia della milionesima prenotazione, avuta quasi in contemporanea con il rilascio del primo aggiornamento.

Si tratta di un client mail rivoluzionario che consente di accedere alle proprie email in maniera rapidissima, sfruttando i server proprietari della società e tecniche rivolte al comprimere i più possibile i messaggi. Offre anche una visualizzazione diversa rispetto ai canoni tradizionali, sfruttando le gesture dei dispositivi multitouch. Ne abbiamo parlato diffusamente in questo articolo.

Mailbox è stato aggiornato alla versione 1.1, riportando le seguenti novità così come si leggono dal changelog su App Store:

  • Scuoti il dispositivo per annullare l’ultima operazione (Shake to undo!)
  • Miglioramenti all’interfaccia
  • Correzioni di bug ed ottimizzazione delle prestazioni

Per poter utilizzare Mailbox purtroppo bisogna attendere un lungo periodo in coda, riservando la propria posizione scaricando l’applicazione su App Store.

Mailbox è disponibile su App Store ed è compatibile con iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S, iPhone 5, iPod Touch (terza generazione), iPod touch (4a generazione), iPod touch (5a generazione) ed iPad. Richiede iOS 6.0 o successivi. Questa app è ottimizzata per iPhone 5.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: