Come nascondere / disabilitare il Jailbreak temporaneamente all’avvio dell’iPhone | Videoguida iSpazio

In questa guida vi spiegheremo come accendere l’iPhone evitando che vengano avviati la maggior parte dei processi del Jailbreak. Il tempo di riavviare l’iPhone e potrete passare da un iPhone Jailbroken ad uno senza Jailbreak, così da godervi i vantaggi di entrambe le situazioni. La procedura non richiede alcuna conoscenza particolare, anzi è semplicissima e potrebbe tirarvi fuori dai guai.

Linee Guida

Prima di tutto voglio subito chiarire che questa è una procedura abbastanza nota ed è possibile dal 16 aprile 2012, quando è stato aggiornato il Mobile Substrate alla versione 0.9.3997, ma scommetterei che molti non la conoscono, soprattutto chi è alle prime armi col Jailbreak. Per questo motivo, abbiamo pensato di scrivere una piccola guida per spiegare a tutti questa procedura.

I dispositivi Apple come iPhone, iPad, iPod touch, sono noti per la loro semplicità d’uso, frutto di un sistema chiuso come iOS che limita l’utente dal punto di vista della personalizzazione e delle possibilità di utilizzo, ma che allo stesso tempo evita che l’utente possa in qualche modo ‘danneggiare’ il proprio dispositivo dal punto di vista software.

Il Jailbreak invece ci permette di sfruttare al massimo le potenzialità dell’iPhone, ma bisogna pagare un costo in termini di ‘facilità di utilizzo’ del dispositivo: possiamo usare il dispositivo senza problemi se non sfruttiamo le ‘innovazioni’ introdotte dal Jailbreak, oppure aggiungere tweak e applicazioni Cydia facendo attenzione a non esagerare.

Chi possiede un iPhone Jailbroken sa bene che a volte la situazione può sfuggire di mano, magari ci capita che l’iPhone non funzioni come dovrebbe e non sappiamo se imputare la colpa al Jailbreak ed eventualmente a quale tweak o impostazione nello specifico. In questi casi, quando abbiamo dei problemi, le prime operazioni da fare sono:

  1. Respring: una sorta di riavvio rapido (si può fare dal pannello di SBSetting)
  2. Riavvio e riavvio forzato (tasto Home+tasto Power per 10 secondi)
  3. Safe Mode: disabilita temporaneamente i tweak
  4. “Riavvio senza Jailbreak” (quello di cui vi parliamo in questa guida)
  5. Utilizzo avanzato del Mobile Substrate (solo per utenti molto esperti)
Per chi vuole una spiegazione più tecnica, quello che abbiamo chiamato “Riavvio senza Jailbreak” (non a caso tra virgolette) in realtà è l’avvio dell’iPhone con il Mobile Substate disabilitato, quindi tutti i tweak o tutte le funzioni di un tweak che utilizzano il Mobile Substrate (e sono la maggior parte) saranno disabilitate.

Procedura

La procedura è semplicissima, non richiede alcuna abilità. Il processo è reversibile e si può passare da “iPhone con Jailbreak” ad “iPhone senza Jailbreak” (per modo di dire)  in pochi minuti.

  1. Spegnere l’iPhone ed attendere lo spegnimento completo
  2. Premere il tasto volume (+), quello che serve per alzare il volume, e tenerlo premuto
  3. Accendere l’iPhone premendo per 1 secondo il tasto Power, senza rilasciare il tasto volume (+)
  4. Quando compare la mela, attendere qualche altro secondo (o l’accensione del dispositivo) e rilasciare il tasto volume (+)

A questo punto ci ritroveremo l’iPhone così come quando l’abbiamo spento, con la differenza che sono stati disattivati tutti i temi, i tweak, i widget, ecc.. Per riavere l’iPhone con tutti i tweak  funzionanti è sufficiente eseguire un riavvio: spegnere ed accendere l’iPhone, oppure eseguire un riavvio forzato (tasto Home+tasto Power per 10 secondi).

Di seguito un brevissimo video dove vengono mostrati tutti i passaggi:

Anche se tutti i tweak saranno disattivati, Cydia continuerà a funzionare, quindi potremo eliminare i tweak ed alcuni tweak saranno ancora utilizzabili, come iFile, o parzialmente utilizzabili, come SBSettings che ci permetterà solo di cambiare la configurazioni, ma non entrerà in funzione (questo perché è stato solo disattivato il Mobile Substrate e tutti i tweak/funzioni da esso dipendenti)

Vantaggi del Riavvio senza Jailbreak

Se abbiamo un problema e “riavviando senza Jailbreak” si risolve vuol dire che c’è qualche tweak che non funziona come dovrebbe: può avere qualche bug, presentare incompatibilità con altri tweak o semplicemente abbiamo configurato male delle impostazioni che compromettono il buon funzionamento dell’iPhone.

In un certo senso è una sorta di Safe Mode, che però ha inizio già dall’avvio. Il vantaggio principale sotto questo punto di vista è che anche se non conosciamo ancora la soluzione al nostro problema, possiamo utilizzare l’iPhone come se niente fosse: avremo tutte le applicazioni, i file, le foto, ecc. al loro posto, ma non potremo sfruttare i vantaggi del Jailbreak.

Un altro caso in cui questa procedura può essere molto comoda è quando vogliamo che l’iPhone sia più scattante, ma non vogliamo rinunciare a tutti i vantaggi del Jailbreak. Ad esempio se abbiamo un iPhone 4 o addirittura 3GS, ma abbiamo installato dei temi ed altre personalizzazioni grafiche, con questa procedura potremo temporaneamente disabilitare tutto, per poi ripristinare i temi e tutti il resto in un secondo momento.

Tutto questo senza utilizzare il computer, senza effettuare ripristini e quindi senza dover rifare il Jailbreak ed installare tutto da zero,  ma semplicemente riavviando il telefono. Questo è possibile grazie a Mobile Substrate, un tweak che viene installato in automatico con il Jailbreak. Noi l’abbiamo testato su iOS 5 ed iOS 6.

Se avete dubbi lasciate pure un commento, ma vi invito a riguardare prima il video e rileggere la guida

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: