iPhone genera ancora molto più interesse della serie Galaxy S

Nonostante i soliti esponenti avversi a Cupertino e le solite malelingue, iPhone è ancora lo smartphone più voluto e discusso sulla rete. Nell’articolo vi riportiamo i risultati degli studi di Gene Munster di PiperJaffray.

iphone5-landscape

Apple e Samsung giocano a braccetto nel mercato della tecnologia mobile e si scontrano soprattutto sul settore smartphone, il più in voga del momento. Però, secondo le ultime analisi di Gene Munster, pubblicate in una nota agli investitori, iPhone genera ancora molto più hype ed interesse nel pubblico rispetto alla serie diretta concorrente.

Nello specifico, i tweet che parlavano di iPhone 5 nei primi due giorni dalla presentazione sono stati 2,4 milioni in tutto il mondo, una cifra enorme rispetto a quella relativa al Samsung Galaxy S4, che ha totalizzato “solamente” 440.000 tweet.

Si tratta comunque di un aumento per quanto riguarda il colosso sudcoreano rispetto al passato, ma non tale da poter pregiudicare la società di Cupertino. Tuttavia, l’81% dei commenti su Galaxy S4 sono stati positivi, mentre Apple ne ha totalizzati solamente il 73%.

13.03.27-Twitter_Analysis

I commenti negativi su iPhone 5 sono dovuti alle perdite di informazioni che hanno preceduto la presentazione dello smartphone per settimane, che hanno lasciato gli utenti senza quel “sapore di sorpresa”, tipico di ogni presentazione.

Dobbiamo precisare che logicamente Twitter non rappresenta l’intera base mondiale di potenziali acquirenti, quindi i risultati di vendita delle due piattaforme potrebbero essere differenti, o addirittura stravolte. Però potrebbe dare una buona visione generale della situazione, individuando iPhone come il terminale più voluto e cercato dalle persone, che genera ancora maggiore interesse nell’utente finale.

Via | AppleInsider

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: