I prossimi iPhone si ricaricheranno in metà del tempo con i nuovi chip di Texas Instruments?

Texas Instruments ha sviluppato alcuni chip in grado di ricaricare le batterie dei nostri dispositivi nella metà del tempo rispetto a quanto avviene attualmente. Questi sono stati progettati per essere inseriti all’interno sia di smartphone che di tablet, ma anche di router LTE portatili, speaker Wi-Fi ed altro ancora.

iphone 5

L’evoluzione tecnologica non passa solamente dai SoC, o dalla potenza computazionale dei futuri dispositivi, ma anche da piccoli dettagli che migliorano nettamente l’esperienza d’uso dei nostri dispositivi. Infatti, se da una parte è vero che iPhone ha una batteria decisamente meno voluminosa rispetto alla concorrenza, quest’ultima riesce a portarsi all’80% della carica in tempi decisamente ridotti rispetto a quelli necessari per la concorrenza.

La situazione potrebbe però migliorare ulteriormente con il nuovo BQ2419x, il nuovo chip di Texas Instruments basato sulla compensazione dell’impedenza. Il sistema, chiamato “battery path impedance compensation system”, permette di caricare le singole celle di una batteria al litio nella metà del tempo rispetto a quanto richiesto dalle tecnologie attuali.

TIfi

Questo può essere utilizzato all’interno di una vasta gamma di dispositivi diversi, andando a migliorare un settore che sta vedendo netti miglioramenti negli ultimi anni, quello delle batterie al litio, soprattutto per quanto riguarda la densità e la sicurezza generale.

Il nuovo chip vanta un’efficienza del 92%, all’interno di uno spazio di soli 4x4mm, un risultato più che encomiabile!

Via | PhoneArena

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: