Il nome EarPods è troppo simile al nostro HearPod e quindi vi denunciamo!

Apple è una società bene in vista, oltre ad essere quella con la capitalizzazione di mercato più elevata al mondo. Le due cose creano una sorta di magnete per le cause legali. La società di Cupertino è stata denunciata nelle scorse ore per l’utilizzo apparentemente improprio del termine EarPods. Maggiori dettagli nell’articolo.

12.09.12-Earpods

HearPod è un brand di Randolph Divisions che si occupa di aiuti digitali per chi ha problemi di udito. Il nome ha un’assonanza particolarmente simile a quella delle ben più recenti EarPods di Apple, le cuffie pensate per adattarsi alla forma delle orecchie dei propri utenti.

Il brand HearPod è posseduto da Randolph dal 2005 e si è susseguita una registrazione nel 2007, quindi non ci sono dubbi che appartenga ufficialmente e legalmente alla società. La denuncia, presentata nel corso della giornata di ieri, riguarda “l’infrazione del marchio e concorrenza sleale”, per quanto un paio di cuffie possano fare concorrenza ad un sistema per aiutare la gente con problemi all’udito.

Apple ha introdotto le EarPods lo scorso settembre in concomitanza con la presentazione degli ultimi modelli di iPhone ed iPod. I marchi EarPods ed Apple EarPods sono stati ufficialmente registrati da Apple nel 2013.

Nonostante ciò, la società di Cupertino non è riuscita ad assicurarsi i domini di earpod.com ed earpods.com. Il primo, nello specifico, compie un redirect presso il sito MyHearPod.com, che appartiene proprio ai servizi di Randolph Divisions.

Comunque vada, la vittoria sicuramente andrà a quest’ultima che sta godendo di una pubblicità gratuita non indifferente, solamente citando in giudizio Apple.

Via | iDownloadBlog

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: