Street View rivisto e corretto nel futuro delle Mappe di Apple?

Un brevetto pubblicato proprio oggi fa pensare che le prossime versioni di Mappe di Apple potranno integrare delle funzionalità in stile Google Street View e “navigare” all’interno di fotografie panoramiche proprio come succede nel navigatore di Mountain View.

streetview-car

Il brevetto reso pubblico proprio oggi ed appartenente ad Apple si chiama “3D Position Tracking for Panoramic Imagery Navigation” e si basa sulla possibilità di sfruttare i vari sensori dei dispositivi mobile di Apple per navigare all’interno di immagini panoramiche.

Una tecnologia che ricorda molto da vicino l’esperienza d’uso di Google Street View, presente ormai da anni su tutte le piattaforme mobile e sul web. Diversamente da quest’ultima, il brevetto di Apple trasferisce i movimenti dell’utente all’interno dello spazio presentato nell’applicazione, utilizzando i sensori come giroscopio, accelerometro e fotocamera, piuttosto che utilizzare le gesture multi-touch.

13.04.04-Pano-1

Il sistema ha modalità d’uso alternative, andando ben oltre quello che può fare Street View di Google. In base ad un’immagine visiva, la nuova tecnologia di Apple potrebbe captare i movimenti del sensore fotografico e trasportarli all’interno della scena tridimensionale. In questo modo è possibile visualizzare sulla mappa la posizione e la direzione di un qualsiasi utente all’interno dell’ambiente.

I dispositivi possono comunicare assieme in modo da utilizzare più display per visualizzare un singolo ambiente. La tecnologia rende possibile anche la sua ‘implementazione anche negli ambienti interni.

13.04.04-Pano-2

Il brevetto è stato realizzato da Patrick Piemonte e Billy Chen ed è stato completanto nel settembre 2011.

Vedremo tecnologie simili nei prossimi dispositivi di Cupertino?

Via | AppleInsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: