App Store avverte della presenza di acquisti In-App per applicazioni del tutto gratuite come Facebook ed Instagram

Come avrete potuto notare, dalla settimana scorsa su App Store sono apparse nuove informazioni visibili prima del download di un’applicazione. Le principali riguardano l’età minima consigliata e la dicitura “Offre acquisti In-App” per quelle applicazioni predisposte. Ebbene, oggi è stato riscontrato un bug che potrebbe essere abbastanza problematico riguardo quest’ultima funzione.

foto 2 foto 1

Il bug in questione non è grave sul piano della sicurezza o sulle funzionalità del dispositivo, ma potrebbe essere potenzialmente problematico per il download delle applicazioni.

Infatti il bug riguarda la dicitura “Offre acquisti In-App” aggiunta nella descrizione delle applicazioni solo la settimana scorsa. Essa infatti sarebbe presente anche su molte applicazioni che in realtà sono completamente gratuite, come ad esempio le celebri Facebook ed Instagram.

Il problema maggiore però riguarda le applicazioni poco conosciute, in quanto un utente, vedendo quella dicitura, potrebbe farsi condizionare e quindi scegliere di non scaricarla provocando un danno allo sviluppatore (ed eventualmente a se stesso).

Speriamo quindi che Apple riesca a correggere velocemente i problemi di questa nuova ed utile funzione.

Via | 9To5Mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: