Nel 2013 i download delle applicazioni aumentano dell’11% con enormi ricavi

Secondo uno studio effettuato da Canalys, il numero dei download di applicazioni per smartphone e tablet è cresciuto dell’11% solo nel primo trimestre dell’anno ed i ricavi raggiunti invece hanno toccato i 2,2 miliardi di dollari. Questi (e tanti altri dati) sono stati elaborati sui 4 principali store mobili di applicazioni.

app-store-130408

Canalys’ App Interrogator tiene traccia di molti dati di applicazioni in 50 diverse nazioni e nei 4 principali store: App Store, Play Store, Windows Phone Store e BlackBerry World. Le analisi effettuate dalla società evidenziano come i download siano aumentati dell’11% solo nell’ultimo trimestre, mentre i ricavi globali (comprendenti il costo dell’applicazioni e gli acquisti In-App) sono aumentati del 9%.

Canalys ha inoltre dichiarato che i download dell’ultimo trimestre hanno fruttato 13,4 milioni di dollari ai 4 store, per dei ricavi totali di 2,2 miliardi di dollari.

Lo studio di Canalys evidenzia inoltre che i mercati che hanno registrato le crescite più elevate sono quelli in via di sviluppo (come ovvio che sia), tra i quali Brasile, Indonesia e Sudafrica. Anche i ricavi ed i download del Nord America hanno visto una buona crescita: dell’8% e del 6% rispettivamente. Per quanto riguarda l’Europa, ricavi e download sono cresciuti dell’8% e del 10% rispettivamente.

In ultima analisi, Canalys ha dichiarato che gli store di riferimento sono ancora quelli di Apple e Google, mentre quelli di Microsoft e RIM ricoprono per il momento solo un ruolo di secondo piano, ma siamo convinti che in futuro vedremo una grande crescita anche per questi ultimi due store più giovani.

Via | Apple Insider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: