Apple e Yahoo! insieme per sconfiggere Google

Shaw Wu, analista di Sterne Agee, crede che in questo momento Yahoo! sia considerata come la Svizzera del web. Il motore di ricerca infatti è rimasto fuori dalla lotta tra Google ed Apple sui vari servizi e sistemi operativi. Una possibile alleanza col colosso di Cupertino potrebbe però portare notevoli vantaggi nella lotta contro Google. Gli utenti come la prenderanno?

foto 2 (1) foto 1 (1)

Apple con l’introduzione di iOS6 ha fatto in modo che Google risultasse sempre più esclusa: è stata infatti rimossa l’applicazione YouTube, le Mappe sono diventate proprietarie facendo affidamento su TomTom ed altre aziende del settore, e per quanto riguarda Siri, affidandosi a servizi come Wolfram Alpha, si è resa più indipendente da Google di ben il 50%.

Wu ha citato alcuni studi del settore ed ha affermato che la perdita di alcuni servizi su iOS da parte di Google sia una grande perdita economica per il colosso di Mountain View: iOS è infatti il sistema operativo mobile più remunerativo in assoluto (detiene il 51% del mercato, contro il 30% di Andoid) ed è anche quello che genera maggior traffico dati (42% contro il 31% di Android).

iOS è quindi in vantaggio su Android, anche se quest’ultimo detiene una quota di mercato molto maggiore (70%) rispetto ad iOS.

Se Apple e Yahoo! si alleassero, integrando maggiormente i loro servizi e migliorandoli, Google sarebbe sempre meno presente sui dispositivi iOS e perderebbe quindi una grande fetta di mercato.

C’è anche da dire però che i servizi di Google sono molto popolari tra gli utenti iOS: YouTube e Google Maps sono infatti tra le applicazioni più scaricate, senza contare Gmail o altre.

Per spodestare Google, Apple e Yahoo! dovranno lavorare molto sui propri servizi e convincere gli utenti della loro validità. La chiave del successo è questa.

Via | Apple Insider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: