Metà dei possessori di iPhone vorrebbe passare al Galaxy S4 in Cina

La Cina è uno dei settori emergenti più importanti per quanto riguarda la vendita degli smartphone. Conquistare la nazione asiatica significa conquistare una grossissima fetta potenziale di utenti. Una nuova statistica ci informa che più di metà degli attuali possessori di iPhone vorrebbe passare a Samsung.

Samsung-Galaxy-S4-vs.-Galaxy-S3-vs.-iPhone-5-Display

La notizia riportata oggi da Avanti non è certamente delle migliori per il colosso di Cupertino. La società di ricerche ha condotto un sondaggio proprio poco prima del lancio ufficiale del prossimo top di gamma di Samsung, il Galaxy S4.

Sono state intervistate circa 3.000 persone, che dimostrano che le spese particolarmente sostenute di Samsung per pubblicizzare i propri prodotti stanno assolutamente dando i propri frutti. Più del 61% degli intervistati sono consapevoli del modello presentato alcune settimane fa dall’azienda sudcoreana e fra questi, un sorprendente 78,6% ha affermato di essere fortemente interessato all’acquisto.

Fra coloro che possiedono un iPhone, più della metà (52,4%) vorrebbe passare dal proprio smartphone attuale al nuovo Samsung Galaxy S4, elemento che potrebbe rappresentare una disfatta per Apple particolarmente eclatante sul suolo asiatico.

trendforce-gs4-survey

C’è da dire che iPhone non è mai stato accolto in Cina come negli altri paesi del mondo, visto che TrendForce (di cui Avanti è un dipartimento di ricerche affiliato) ha stabilito che al momento lo smartphone di Cupertino gode solamente del 9,6% del market share. Del resto, la Cina è uno dei mercati più importanti al mondo, ma sembra che gli ultimi sforzi di Apple per conquistare ulteriori quote di mercato nel paese siano stati vani.

La contromossa di Apple è attesa dopo l’estate con iPhone 5S ed un modello di smartphone più economico che potrebbe cannibalizzare ulteriori fette di mercato.

Via | BGR

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: