I modelli meno recenti di iPhone sono sempre più popolari

Nel corso della chiamata di questa sera verrà stabilito il numero di iPhone che sono stati venduti complessivamente nel corso dell’ultimo trimestre. Apple però non ha mai offerto risultati sulle vendite dei singoli prodotti, cosa che ha fatto la Consumer Intelligence Research Partners in un nuovo studio analitico. iPhone 5 rappresenta il 53% di tutti gli iPhone venduti.

20130423-104326.jpg

La Consumer Intelligence Research Partners ha stimato il numero di iPhone 5 venduti negli ultimi trimestri, in relazione ai modelli meno recenti. Nel corso degli ultimi anni, gli ultimi modelli occupavano una percentuale prossima al totale, ma questo non si è verificato con il nuovo modello, soprattutto nei trimestri successivi a quello di vendita.

Negli ultimi due trimestri, iPhone 5 ha rappresentato le vendite rispettivamente del 50% e del 53% fra tutti i modelli di smartphone venduti dalla società di Cupertino. iPhone 4S, un ottimo terminale ancora oggi, occupa il 33% delle vendite, mentre iPhone 4 il 14%.

Durante il mese di commercializzazione di iPhone 5, questo aveva occupato il 68% delle vendite totali, mentre iPhone 4S il 23% ed iPhone 4 solamente il 9%. Per fare i dovuti paragoni dobbiamo tornare nel mese di ottobre 2011, periodo del rilascio del 4S. Al lancio, questo aveva rappresentato le vendite del 90% fra tutti gli iPhone, contro il 7% di iPhone 4 ed il 3% di iPhone 3GS.

20130423-104746.jpg

Le novità di iPhone 4S erano invisibili alla vista, dal momento che l’aspetto estetico restava quasi del tutto invariato rispetto al modello che andava a sostituire. Qualcosa, quindi, sembra essere cambiato e l’utenza non sembra aver apprezzato l’ultimo modello alla stregua dei precedenti.

Una situazione analoga si ha con i tablet della società, in cui iPad 2 ha venduto il 32% dei dispositivi totali nel trimestre delle vacanze natalizie, mentre alla quarta versione spettava solamente il 36%. Il restante 32% è andato ad iPad mini.

Via | GigaOm

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: