Niente più emoji e caratteri ‘strani’ nelle descrizioni su App Store

In passato le descrizioni di App Store risultavano più “briose” grazie all’utilizzo delle emoji, smile divertenti che raffigurano cose, animali o persone in maniera stilizzata. Sembra che nelle scorse settimane Apple ne abbia impedito l’utilizzo agli sviluppatori, e non possiamo che esserne grati per questo!

20130423-113733.jpg

La società di Cupertino ha adottato il pugno duro con quegli sviluppatori che “abbellivano” le descrizioni dei propri applicativi su App Store mediante l’uso delle opinabilissime emoji, per niente professionali e abbondantemente di dubbio gusto. Se in un messaggio ad un amico su WhatsApp possono avere più di un senso, in ambito professionale ledono all’attendibilità stessa del prodotto descritto.

“La data esatta del cambiamento è sconosciuta, ma uno sviluppatore ci ha informati delle nuove regole”, si legge su Apple Insider. “Questi affermava che l’uso dei caratteri speciali fosse permesso fino a due settimane fa.”

Su App Store sono ancora presenti applicazioni che fanno uso di questo particolare ed invitante modo di scrivere, ma per le nuove app ed i nuovi aggiornamenti Apple sta adottando il pugno duro sulle tipologie di caratteri e codici da inserire all’interno delle relative descrizioni.

Non abbiamo ancora ricevuto un commento ufficiale da parte di Apple in merito ai nuovi cambiamenti, ma era più che lecito aspettarsi tali direttive, soprattutto in funzione del design della società, sempre minimalista ed alla ricerca della più assoluta semplicità.

Via | AppAdvice

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: