Mailbox è un pericolo per la privacy dell’utente: i vostri contenuti, allegati e contatti sono disponibili a tutti

Lo sviluppatore Subhransu Behera ha fatto sapere che la nuova e rivoluzionaria Mailbox non è altro che un fallimento dal punto di vista della sicurezza dei nostri dati. Chiunque ha accesso al nostro dispositivo può attingere ai contenuti della stessa, senza avere accesso all’account.

mailbox-app

“Amo le app per iOS e gli sviluppatori che le programmano. Ed è proprio questo amore che mi spinge a scrivere un codice sempre migliore”, sostiene Behera sul suo blog. “Mailbox rappresenta invece un’eccezione. Mi piace la sua interfaccia ma non mi piace il modo con il quale protegge i contenuti dell’utente. In altre parole, non c’è alcuna protezione.”

Lo sviluppatore ha utilizzato iExplorer, uno strumento disponibile a tutti gli utenti per trasferire musica, film e playlist fra dispositivi iOS e computer. Tramite questo è possibile avere accesso alle cartelle delle varie applicazioni, in cui le app solitamente immagazzinano i propri contenuti. Non c’è bisogno nemmeno di un dispositivo jailbroken per accedere a queste cartelle.

Apple introduce negli SDK di iOS degli elementi per proteggere i dati delle varie app, in modo che utenti di terze parti non possano interagire con gli stessi. La cosa strana è che Mailbox non ne faccia assolutamente uso, lasciando questi file alla portata di tutti coloro abbiano a disposizione lo smartphone o il tablet.

Fortunatamente questi dati sono accessibili solamente se si ha un accesso diretto al terminale e non sono manipolabili in alcun modo da remoto, ma nel caso vi rubino lo smartphone, i malviventi potrebbero avere accesso a tutti i contenuti dell’applicazione, anche senza avere l’accesso diretto all’account.

Via | 9To5Mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: