Ecco come dovrebbe migliorare iTunes

iTunes ha recentemente compiuto 10 anni  ed Apple ha venduto miliardi e miliardi di canzoni e applicazioni grazie al suo negozio virtuale. Ma tutti quei video, applicazioni, e canzoni hanno paralizzato quello che una volta era il miglior player musicale di sempre. Vediamo come riportarlo ai fasti di un tempo.

0425_itunes_1000-660x440

Prima che ci fosse iTunes, c’era SoundJam. Era l’app MP3 di prima scelta per gli utenti Mac, e quando Apple ha deciso di mettersi in gioco nel campo della musica, ha acquistato il programma creando appunto iTunes. Due anni dopo, Apple ha aperto il negozio di musica iTunes Store, e l’applicazione ha iniziato la sua lunga discesa nel baratro dei lettori multimediali.

Ricerca

Quando si digita una parola nel campo di ricerca si desidera visualizzare gli elementi che soddisfano i criteri indicati. Ora iTunes mostra un elenco di elementi che si riferiscono alla vostra ricerca in un menù a discesa posto in alto a destra sulla finestra del lettore, il quale scende verso il basso. Non è il metodo migliore, poichè rende il tutto molto confuso e poco pratico.

0426_itunessearch2_1200-660x429

Lasciare iTunes in iTunes

Immaginate se iPhoto fosse stato integrato in iTunes. Ridicolo? Allora, perché i video vengono memorizzati in iTunes? Anche in iOS, Apple ha separato video e musica. Inserendo tutti i tipi di file multimediali in una sola app ha portato ad un eccessivo “gonfiore” della stessa. Le app, d’altra parte, hanno già uno store dedicato: il Mac App Store. Quest’ultimo mette in mostra le migliori caratteristiche dell’App Store integrato in iTunes.

Basterebbe quindi spostare queste applicazioni iOS in una nuova app per Mac e PC diversa da iTunes e chiamarla App Store appunto. Se siete alla ricerca di applicazioni, potrete aprire direttamente il software dedicato alle app. Inoltre, se uno sviluppatore possiede un’app disponibile sia per Mac e iOS, entrambe le versioni possono risiedere su un’unica pagina.

Gestione dei device

Infine, iTunes è stato il trampolino di lancio per iOS e iPod sin da quando Steve Jobs ci ha mostrato il primo iPod nel 2001. Aveva senso quando c’era un solo dispositivo e tutto ciò che doveva fare era gestire la musica. Ora ogni volta che si collega un iPhone o un iPad, iTunes inizia a “soffocare”. Un’applicazione “standalone” che gestisca tutti i dispositivi Apple collegati al computer, libererebbe iTunes da questo arduo compito.

Sicuramente penserete che tutte queste nuove applicazioni potrebbero causare confusione. Sostanzialmente perà viene proposta una sola nuova applicazione. Basta infatti consolidare il Mac App Store ed in seguito l’unica vera nuova applicazione da introdurre è relativa alla gestione dei dispositivi.

Naturalmente, avrete le vostre idee su come migliorare iTunes, non vi resta che condividerle con noi.

Via | Wired

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: