Apple pensa ad un controller fisico per dispositivi multitouch

Un recente brevetto pubblicato dallo US Patent and Trademark Office, rivela che Apple sta lavorando ad un controller fisico per rendere i dispositivi iOS più accessibili agi utenti disabili. L’accessorio consentirebbe l’interazione dell’utente con l’interfaccia del dispositivo.

13.04.30-Controller-1

Il brevetto dal nome “Accessory protocol for touch screen device accessibility”, mostra alcune tecniche specifiche per il controllo di un dispositivo touchscreen utilizzando un accessorio fisico vero e proprio. Il sistema permette in sostanza di collegare periferiche come ad esempio un joystick o un altro accessorio per comunicare e controllare l’interfaccia utente di un dispositivo multitouch, come ad esempio iPhone o iPad.

La connessione può essere cablata o wireless, stando a quanto descritto nel brevetto, ed il dispositivo riceverà l’input del controller. Il tutto è possibile grazie ad un apposito quadro adibito all’accessibilità, un esempio dei quali sarebbe la tecnologia VoiceOver. Il quadro di accessibilità riceve i “pacchetti”, i quali includono i comandi ed uno o più parametri di input. Il dispositivo host in seguito traduce l’ingresso e genera un comando di accessibilità in base ai parametri. Il dispositivo host può quindi inviare un comando in uscita, ed il parametro torna direttamente all’accessorio sottoforma di audio o dati in Braille.

Gli accessori sono dotati di input specifici, come il movimento del joystick o la pressione dei tasti, i quali vengono mappati in un database nel dispositivo touch. L’interazione tra il dispositivo host e l’accessorio può essere standardizzata, consentendo la compatibilità con una varietà di applicazioni. Davvero un’ottima soluzione per tutte le persone disabili.

Via | AppleInsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: