Apple nuovamente la migliore azienda al mondo per quanto riguarda i servizi ai clienti

Nella mia esperienza nel campo dell’informatica devo ammettere che per quanti difetti si possano addurre ad Apple, il suo servizio d’assistenza nei confronti del consumatore è a dir poco impareggiabile. Mai mi sono trovato a fronteggiare un servizio più incentrato sul proprietario, piuttosto che sul prodotto. E così la pensa anche Consumer Reports.

Apple-Mac-Genius-TV-Ad

Il mio iPhone 5 aveva un difetto tipico del modello: all’accensione “a freddo” del display, su sfondi neri appariva una sorta di bagliore verde per pochissimi istanti per poi scomparire del tutto. Ho convissuto per mesi con questo problema, visto che non mi portava alcun disturbo, ma un giorno ho deciso di portarlo in un Apple Store per farlo vedere.

Nemmeno 10 secondi di prova ed il Genius me lo sostituisce con uno nuovo, intonso ed esteticamente ineccepibile. Situazione analoga per un iPhone 4 che aveva un difetto al microfono. Sei giorni per spedire il terminale in Olanda e restituirmene uno nuovo in Sicilia. Ci sono pacchi che non riescono a percorrere 500km in sei giorni, sfruttando i servizi di corriere espresso tradizionali!

Consumer Reports, una società che dal 1936 classifica l’efficienza dei servizi d’assistenza delle società americane più importanti, ha dato un risultato di 86/100 alla società di Cupertino. Questa è stata in grado di risolvere quasi il 90% dei problemi sui propri prodotti. Il secondo arrivato, Lenovo, ha totalizzato un punteggio di 63/100, ben distante dalla società di Cupertino.

Questi i commenti di Consumer Reports in base ai risultati della propria statistica: “La compagnia ha totalizzato un punteggio ben superiore rispetto a quello di altre grandi compagnie per la facilità con la quale è possibile contattare il servizio d’assistenza online, la chiarezza delle consulenze, la competenza tecnica degli addetti ai lavori, la pazienza ed il tempo che impiegano per ogni cliente.”

Via | iDownloadBlog

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: