Piano Passcode, il tweak che ti permette di sbloccare l’iPhone suonando un motivo con il pianoforte è disponibile su Cydia! [Video]

Avete mai pensato di sbloccare il vostro iPhone suonando un pianoforte virtuale su schermo? Personalmente no, ma su Cydia è finalmente disponibile il tweak che ci permetterà di farlo, sfruttando una melodia a noi nota in qualità di password del nostro dispositivo!

 Piano-Passcode-Cydia-Tweak

L’idea è carina ed originale e va oltre tutte le connotazioni di password che personalmente conoscevo prima d’ora. Tramite Piano Passcode riusciremo a sbloccare il nostro dispositivo esclusivamente se conosceremo la serie di note che compone la melodia che abbiamo impostato.

Ogni tasto visualizzato su schermo riproduce una nota differente, proprio come succede con un pianoforte tradizionale. Una volta che installiamo il tweak, la sequenza predefinita per sbloccare il dispositivo è 1 2 3 4 5 6 7, che rappresenta la pressione di ogni tasto in ordine da sinistra a destra.

Se vogliamo realizzare un jingle ben preciso, possiamo configurarlo tramite le impostazioni del nostro dispositivo, anche se l’operazione non è particolarmente semplice e per tutti. Infatti bisognerà selezionare la sequenza di tasti da premere inserendo il numero relativo di ogni singolo tasto, senza avere la possibilità di selezionare la sequenza premendo proprio su questi. Ci aspettiamo che in futuro venga aggiunta questa possibilità, per facilitare la creazione delle melodie.

Il tweak può essere utilizzato anche assieme alla password tradizionale che abbiamo su iOS. Un’idea assolutamente geniale e divertente, ma se consideriamo che abbiamo bisogno di sbloccare il nostro iPhone svariate decine di volte all’interno di una giornata, l’operazione potrebbe presto divenire frustrante. Indubbiamente, uno di quei tweak da mostrare divertiti agli amici.

Piano Passcode è disponibile su Cydia al prezzo di 0.99$ (circa 0,75€) all’interno della repository di BigBoss.

Via | iDownloadBlog

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: