Crescono le attese per la WWDC 2013, assieme al valore delle azioni in borsa di Apple!

Apple ha segnato un importantissimo +11% nella chiusura dei mercati azionari di ieri, dopo un calo durato oltre cinque mesi. Il sito BGR ha condotto una rapida disamina della situazione, sostenendo che la crescita è dovuta alle aspettative che gli investitori hanno sul WWDC 2013. Sarà un evento epocale?

 Keynote-Tim-Cook

Apple ha bisogno di giocare tutte le carte in tavola possibili al prossimo WWDC 2013, mostrando in primis l’inizio di un processo di svecchiamento dell’interfaccia di iOS, per poi cominciare a pensare ad una line-up di prodotti più in linea con le proposte della concorrenza.

Sul sito BGR si legge che la caduta delle azioni di Apple però non è solo dovuta a mancanze da parte della società. Questa ha registrato nel corso del 2012 una serie di record nei settori che occupa, con una buona crescita ed utili semplicemente impareggiabili dai concorrenti. Il declino potrebbe essere dovuto al fatto che gli investitori abbiano voluto sfruttare l’enorme crescita del valore delle azioni degli ultimi anni per ottenere alti guadagni, proprio in vista dell’aumento della tassazione delle stesse previsto in America.

Al momento, Apple appare ai mercati come una società estremamente in vita ed innovativa e, nonostante i margini percepiti dalla vendita dei propri prodotti siano progressivamente diminuiti, si tratta di una delle società più grandi al mondo, oltre che la più prolifica nei settori che occupa.

Il valore delle azioni Apple in borsa ieri ha visto un aumento del 10% ed in parte questo è dovuto alle aspettative degli investitori per il prossimo WWDC 2013 che inizierà il prossimo 10 giugno. Non abbiamo notizie certe, ma durante l’evento potremo vedere nuove categorie di prodotti da parte di Apple, computer indossabili (iWatch) o addirittura un nuovo modo di concepire i televisori (iTV).

Via | BGR

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: