Ecco tre semplici consigli per migliorare le foto paesaggistiche con il nostro iPhone

Il sito iDownloadBlog ha pubblicato un’interessante guida per novizi mediante la quale migliorare la qualità dei nostri scatti fotografico con l’iPhone, soprattutto per le foto paesaggistiche. La guida è suddivisa in tre consigli basilari: vediamoli assieme nel corso dell’articolo.

iPhone-Photography-Series

Il nostro iPhone, così come tutti gli smartphone, ha un sensore di dimensioni estremamente compatte ed un obiettivo che logicamente non permette di catturare la stessa luce delle più moderne reflex, o delle compatte digitali. Per migliorare la qualità delle nostre foto però possiamo sfruttare determinati accorgimenti ottenibili grazie alla potenza dell’hardware integrato nei nostri dispositivi e dalle possibilità offerte dal multi-touch.

1. NON ABBIATE PAURA DI ABILITARE L’HDR

Per le foto paesaggistiche è estremamente consigliabile attivare la modalità HDR dell’applicazione Fotocamera del nostro iPhone. Si tratta di un effetto che consente di catturare la luce in due scatti diversi, bilanciando l’esposizione fra i due. Permette di eseguire due scatti estremamente ravvicinati fra di loro con valori di esposizione diversa, in modo da combinare poi i risultati ed avere fotografie con ombre definite e parti luminose non sovraesposte.

L’HDR spesso ci consente di non “bruciare” il cielo, come vediamo nelle due foto che vi proponiamo di seguito. La prima è stata scattata senza utilizzare l’HDR, mentre la seconda attivando l’opzione sul nostro device.

IMG_7742 IMG_7746

Per attivarla, dall’app Fotocamera dobbiamo premere in alto il pulsante Opzioni, per poi selezionare il toggle relativo all’HDR. Niente di più semplice!

2. SFRUTTIAMO I CONTORNI

Un trucco da utilizzare soprattutto negli scatti durante il tramonto è quello di catturare solo i contorni in controluce dei soggetti delle nostre foto. Questo permette di eseguire scatti ad effetto, ponendo in forte contrasto il cielo con il resto della scena. Questo tipo di fotografia possiamo eseguirla sia con soggetti “umani” che con vegetazione, ad esempio con i contorni delle palme o di vegetazione in generale, situazione più che abusata nel campo della fotografia.

Per fare questo tipo di foto basta premere su una superficie molto chiara (in questo caso il cielo), in modo che l’iPhone calcoli l’esposizione partendo da quel punto. In questo modo il resto apparirà decisamente più scuro e contrastato, come nelle foto d’esempio riportate di seguito.

IMG_7583 IMG_7676

3. SE LA LUCE NON CI AIUTA, PENSIAMO IN BIANCO E NERO

L’illuminazione migliore per scattare fotografie è quella non troppo diretta delle ore mediane della giornata. Ogni fotografo che si rispetti solitamente organizza le proprie sessioni lavorative all’alba o al tramonto, orari in cui le ombre non sono così nette ed il cielo raggiunge cromie particolarmente belle da vedere. Questo però non ci obbliga a scattare foto solamente in determinati orari del giorno, anche perché questo annullerebbe l’utilità di avere un dispositivo sempre dietro per effettuare i nostri scatti.

Nelle circostanze in cui l’illuminazione rende poco contrastata o troppo scialba la nostra fotografia possiamo convertirla in bianco e nero, cercando belle angolature e sfruttando il contrasto che si viene a creare con la conversione bicolore.

IMG_7691 IMG_7773

Spero che questi semplicissimi consigli vi siano d’aiuto per realizzare foto sempre più belle sfruttando la fotocamera dei vostri iPhone.

Via | iDownloadBlog

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: