L’iPhone dovrebbe seguire un processo di “iPod-izzazione”?

Secondo molti esperti del settore Apple ha perso la sua spinta innovatrice tipica di un tempo. Molti seguaci di Android affermano che Samsung è il nuovo innovatore del mercato, mentre gli smartphone di Apple non cambiano mai, soprattutto per quanto riguarda il design. Cosa dovrebbe fare Apple per innovare come un tempo?

iPod

In molti si chiedono se bisognerà aspettare fino al 2014 per vedere una rivoluzione dell’iPhone, sia per design che per funzionalità. Certamente non possiamo predire il futuro, ma tutti sappiamo la storia della società di Cupertino, e ci potrebbero essere indizi piuttosto importanti.

Ai tempi del lancio del primo iPhone, si era ipotizzato che il nuovo device avrebbe seguito la linea degli iPod, dedicando i primi due anni all’evoluzione e perfezionamento del dispositivo per poi ampliare il design in qualcosa di nuovo ed innovativo. Se ben ricordate, il successo degli iPod è dovuto all’espansione del prodotto in diverse varianti o famiglie, proprio per attrarre maggior clientela possibile.

Ci sono iPod per tutti i gusti: Shuffle, Nano, Touch e Classic. Recentemente Apple ha aggiornato la gamma Touch con più colori. Perché quindi non adottare la stessa strategia anche con gli smartphone, creando in futuro una vera e propria gamma di iPhone?

1. iPhone Mini – l’iPhone più economico

iphone-economico-plastica

C’è molta attesa per quanto riguarda un iPhone Low-Cost, soprattutto da parte dei paesi in via di sviluppo. Eppure pare difficile che Apple abbia intenzione di seguire il percorso dei prodotti “a buon mercato”. Questo però non esclude la commercializzazione di un device che tenga fede alle tradizioni della società, riducendo la dimensione del display da 4″ a 3,5″ e magari adottando una scocca in plastica, come ipotizzato dai vari rumor. Non sarebbe un vero e proprio low-cost, ma comunque un prezzo attorno ai 300 dollari è sensibilmente inferiore a quello dell’iPhone 5.

2. Il nuovo iPhone – ora in diversi colori

iPhone-5S-color-iSpazio

Ovviamente il prossimo iPhone porterà una serie di novità, altrimenti non avrebbe senso commercializzarlo. Se c’è una cosa praticamente certa nella storia della società, questa è senz’altro l’introduzione di diversi colori per ravvivare un prodotto giunto all’apice della sua maturazione. Questo è già successo per i vecchi modelli iMac e agli attuali iPhone di quinta generazione. Allora vi sono tutte le ragioni per credere che Apple opti nuovamente per un futuro più colorato.

3. iPhone Max – il più grande di tutti

iPhone6-002

Tutti sappiamo che Apple ha sempre tenuto in grande considerazione il fatto che il proprio smartphone si potesse usare perfettamente con una mano sola, ma i tempi sono totalmente cambiati. Il mercato sta cambiando, e molti utenti stanno rispondendo positivamente agli schermi più grandi offerti da Samsung ed altri produttori. Apple può restare a guardare, oppure può creare un prodotto  di assoluta qualità ed offrire ai clienti una scelta diversa all’interno dell’ecosistema iPhone.

La semplice realtà è che persone diverse hanno esigenze diverse, quindi la creazione di una famiglia di dispositivi amplierebbe notevolmente la quota di mercato Apple. Questo inoltre consentirebbe alla società di creare un evento mediatico senza precedenti, ritornando la società innovativa di un tempo. D’altro canto l’iPhone è sempre così atteso perché è unico, e cambia una volta all’anno. Avere più versioni dello stesso smartphone potrebbe far perdere al prodotto quella “magia” che lo avvolge. Voi cosa ne pensate?

Via | Kensegall

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: