Fornitore di Apple assume 40.000 dipendenti. Cosa bolle in pentola?

Si pensa subito ad un nuovo modello inedito di Apple, ad un iPhone economico, ma non solo. Pegatron, uno dei più grandi fornitori di Apple, assumerà 40.000 ulteriori dipendenti nel corso della seconda metà del 2013. In vista nuovi prodotti?

Featured28

Uno dei più grandi fornitori di Apple, Pegatron, espanderà la sua base di dipendenti di oltre il 40% nei prossimi mesi, aggiungendo 40.000 impiegati ai 100.000 che già lavorano per l’azienda. Assunzioni così grandi non possono che confermare la certezza di un numero di ordini estremamente superiore rispetto al passato, riconducibile alla presentazione di un prodotto del tutto nuovo.

Pegatron aveva riportato risultati non troppo positivi nell’ultimo trimestre per via della scarsa domanda di componenti per quanto riguarda iPad mini. Proprio per questo un’espansione così massiccia fa subito pensare a nuovi prodotti in vista.

L’eventuale produzione dell’iPhone low-cost inizierà eventualmente a bassi volumi a maggio, mentre verrà ampliata il mese successivo. Questo modello utilizzerà lo stesso display da 4″ dell’attuale iPhone 5.

Il CFO di Pegatron, Charles Lin, ha dichiarato alla stampa che il 60% dei ricavati annui della società verranno proprio dalle vendite di componenti nel secondo semestre, rifiutandosi di rispondere però sui prodotti che sono stati pianificati per quel periodo.

Il 40% del profitto di Pegatron proviene proprio dalle tecnologie mobile del secondo semestre, probabilmente grazie ad iPhone, visto che nel primo la percentuale scende al 24%.

Queste assunzioni sono una prima pallida prova dell’esistenza dell’iPhone economico?

Via | AppleInsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: