Peter Oppenheimer di Apple è il CFO più pagato in America e ha guadagnato più di Tim Cook nel 2012!

Apple è una società con finanze solide e questo è grazie anche al Chief Financial Officer della società, Peter Oppenheimer, che può vantare lo stipendio annuale più elevato in America per un ruolo simile. Solamente nel 2012 ha guadagnato 68.6 milioni di dollari.

apple-cfo

Peter Oppenheimer è uno dei CFO più ricchi d’America e quello che ha guadagnato una paga più sostenuta nel corso dell’ultimo anno. Il suo pacchetto retributivo è stato di oltre 68 milioni di dollari nel 2012, secondo quanto riportato da Bloomberg, più di 16 volte rispetto a quanto guadagnato da Tim Cook nello stesso periodo.

Si tratta di un riconoscimento per i risultati finanziari di Apple nel corso degli ultimi tre anni, in cui la società ha avuto 34 miliardi di utili sotto la sua guida. Grazie ad una cifra simile, lo stesso Cook ha dichiarato che l’azienda potrebbe ridistribuire agli azionisti parte dei quasi 140 miliardi di dollari che l’azienda ha come cash in eccesso, sotto forma di dividendi.

I manager di Apple sono comunque in generale fra i più pagati al mondo: ultimamente hanno ricevuto circa 150.000 azioni della società come compenso per i servizi prestati. Si parla di una cifra che si aggira intorno ai 64 milioni di dollari ciascuno, da aggiungersi ai salari, il bonus di produzione (Oppenheimer gode di quello più elevato) ed altre forme di compesno.

Oppenheimer è diventato CFO per Apple nel 2004, dopo aver occupato i ruoli di Corporate Controller e Vice President e Worldwide Sales Controller.

Via | AppleInsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: