iRichter: l’app che permette di rilevare la presenza di terremoti grazie al nostro iPhone | iSpazio Review

Immagine per iRichter - Allerta Terremoto

iRichter - Allerta Terremoto

Bruno Mei
1,99 €

iRichter è la prima applicazione su App Store che permette di configurare una soglia di allarme in gradi Richter e di essere avvisati qualora sopraggiunga un terremoto di intensità superiore a quella indicata. Il tutto grazie ad un sismografo sensibile di facile utilizzo.

Fra tutti gli usi che possiamo fare del nostro iPhone grazie alle centinaia di migliaia di applicazioni di App Store, oggi ne possiamo aggiungerne uno nuovo ed assolutamente originale. Sfruttando i sensori installati negli smartphone di Cupertino, lo sviluppatore Bruno Mei ha pensato di realizzare un sismografo abbastanza accurato che ci permette di rilevare i terremoti in maniera efficace.

Tuttavia, precisiamo che iRichter non è uno strumento professionale e va utilizzato in quanto tale. Lo sviluppatore declina ogni responsabilità derivante l’errato utilizzo dello stesso e non dà garanzia sull’accurateza dei dati riportati.

iRichter è una semplice applicazione con una bella interfaccia che ci segnala graficamente la presenza di movimenti della terra utilizzando la scala Richter, che permette di esprimere una stima dell’energia sprigionata da un terremoto.

IMG_0965 IMG_0959

Per utilizzare l’applicazione con efficacia basta riporla su un piano stabile e configurare una soglia d’allarme tramite lo slide posto sulla parte bassa dell’interfaccia. Al superamento di questa soglia, in caso di terremoto, potremo configurare fino a quattro allarmi diversi, attivandoli quando vogliamo.

L’applicazione monitorerà costantemente l’andamento oscillatorio del terreno, riportando anche il grado massimo raggiunto dal momento in cui è stato lanciato il software. iRichter ha bisogno di essere lasciata in esecuzione per un corretto funzionamento. Per leggere correttamente i risultati dei rilevamenti, vi riportiamo la seguente tabella:

  • Da 0.0 a 2.0: oscillazioni avvertibili solamente dalla strumentazioni.
  • Da 2.0 a 3.0: oscillazioni lievi, avvertibili solamente da alcune persone.
  • Da 3.0 a 4.0: gli oggetti domestici, come i bicchieri, iniziano a vibrare.
  • Da 4.0 a 5.0: terremoto avvertibile da tutti. Può provocare lievi danni.
  • Da 5.0 a 6.0: può provocare danni da lievi a media intensità a seconda della solidità delle costruzioni.
  • Da 6.0 a 7.0: danni consistenti a molte costruzioni. Quelle antisismiche riportano lievi danni.
  • Da 7.0 a 8.0: solo poche costruzioni rimangono illese. Danni moderati per quelle antisismiche.
  • Da 8.0 a 9.0: anche gli edifici antisismici riportano gravi danni.
  • Da 9.0 a 10.0: tutte le costruzioni vengono gravemente compromesse, si osservano cambiamenti del suolo.

iRichter consente di utilizzare il sismografo attivo durante tutta un’intera nottata in modalità di “allerta attivata”: dopo cinque minuti di inutilizzo infatti viene attivata automaticamente una modalità di risparmio energetico, oscurando ulteriormente il display. Per ripristinare la luminosità originale basta premere su qualsiasi parte del dispositivo.

IMG_0960 IMG_0962

L’applicazione dà all’utente la possibilità di avere un sismografo sempre con sé ad un costo particolarmente irrilevante se paragonato ad attrezzature specifiche. Fa il suo compito in maniera decisamente semplice per l’utente, riuscendo a captare anche i movimenti minimi grazie alla sensibilità dei sensori del nostro iPhone.

iRichter è disponibile su App Store ed è compatibile con iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S, iPhone 5, iPod Touch (terza generazione), iPod touch (4a generazione), iPod touch (5a generazione) ed iPad. Richiede iOS 5.0 o successivi. Questa app è ottimizzata per iPhone 5.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: