Scott Forstall, Jony Ive, iOS e l’architettura dell’antica Grecia: cosa hanno in comune?

Nelle ultime versioni del sistema mobile Apple iOS, c’è una caratteristica che in questi giorni è molto chiaccherata: lo skeumorfismo. Ive sembra intenzionato a cambiare strada, come confermano diversi rumor, ma questa parola trova le sue origini in qualcosa di molto più antico della Apple stessa.

Bracket-Dentils1-e1339017979226

Vi siete mai chiesti cosa significa esattamente questa parola? Lo skeumorfismo è una corrente di design che ripropone in digitale ciò che si trova nella realtà. Basti pensare un attimo alla grafica che riprende le fattezze del tessuto in pelle per l’agenda, quella della carta per il block notes, il finto cotone o i pulsanti di metallo e così via. Si tratta semplicemente di riproporre gli oggetti reali in forma grafica, cosa in cui Apple è maestra.

Ovviamente questo stile non piace a tutti, ma c’è da dire che lo skeumorfismo non ha caratterizzato soltanto l’era digitale in cui ci troviamo. Anche gli antichi greci usavano troppo questo stile, proprio come ha fatto Forstall secondo alcuni. Quando iniziarono a costruire i primi templi, i greci usarono lo skeumorfismo per dare alla gente una sensazione di antichità e familiarità, anche se in realtà si trattava di una nuovissima e rivoluzionaria struttura.

Dentils_PSF

Ora Sir Jony Ive, nuovo responsabile iOS, sta cercando di eliminare questa tecnica, ridisegnando completamente il nuovo sistema operativo. Lo stile “Neoclassico” Apple sta per essere abbandonato in favore di qualcosa di più “piatto”, che scopriremo solamente il prossimo giugno alla WWDC 2013 della società di Cupertino. Noi non stiamo più nella pelle, e voi?

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: