Apple raggiunge la quinta posizione nel mercato emergente cinese

Il mercato cinese è quello al quale le varie aziende di smartphone devono puntare. Non è difficile immaginarlo, ma lo stesso ha dimensioni pari a tre volte quello americano, con una base di utenti da conquistare veramente cospicua. Apple ha raggiunto la quinta posizione fra i produttori di smartphone nello stato asiatico nel primo trimestre 2013.

unboxed-120921

La società di Cupertino era scesa in sesta posizione negli ultimi due trimestri dell’anno scorso in Cina, ma le nuove politiche sui prezzi hanno permesso nuovamente il sorpasso, con l’arrivo del 2013. Tuttavia, Apple si trova ancora a distanza dal nemico Samsung, che gode di una quota di mercato del 20%, in crescita rispetto al 17,7% del trimestre scorso.

Prima di Apple si trovano Yulong Computer, Huawei e Lenovo, oltre a Samsung che occupa la prima posizione della classifica. Il mercato cinese ha visto piazzare oltre 80 milioni di dispositivi, appropriandosi del titolo del mercato assolutamente più prolifico in assoluto, con ampi margini rispetto al secondo. Rispetto al mercato americano le dimensioni di quello cinese sono circa tre volte superiori: il primo infatti ha visto “solamente” 27 milioni di smartphone  nell’ultimo trimestre.

Samsung è avvantaggiata nel mercato cinese dal momento che offre un’ampia gamma di dispositivi anche a prezzo contenuto, indispensabili in un mercato in cui la forza d’acquisto media è decisamente bassa. Proprio per questo gli investitori premono sulla realizzazione di un iPhone economico, per conquistare i mercati emergenti che in fondo stanno per diventare anche quelli più importanti.

Via | AppleInsider