Provare un’applicazione completa prima di acquistarla: ecco come potrebbero essere le app Trial Version in iOS

Sembra incredibile che iOS abbia già sei anni ormai, e Apple non ha ancora introdotto un modo per far testare agli utenti le applicazioni prima di acquistarle. I motivi di questa scelta non sono chiari, ma probabilmente dietro c’è come sempre una questione economica. Con iOS 7 però le cose potrebbero cambiare. Vediamo come.

trialversion

La società di Cupertino sembra preoccupata del fatto che le “Trial App” possano provocare una disincentivazione degli utenti ad acquistarde, e quindi questo significa meno guadagno per Apple. Al contrario di come la pensa la società, le app in prova gratuita potrebbero giovare moltissimo alla piattaforma, permettendo agli sviluppatori di praticare prezzi più elevati. Gli utenti a loro volta, sborserebbero la cifra solo qualora l’app rispecchi le proprie esigenze, e per valutare ciò non c’è nulla di meglio che un periodo limitato di prova.

Come si potrebbe attuare tale sistema? Lo sviluppatore per iOS e Mac, Amy Worral, ha alcune idee degne di nota e soprattutto semplici da implementare per Apple. L’idea sarebbe la seguente: quando si invia un app per l’approvazione in App Store, è possibile scegliere se far testare la versione di prova per un periodo di 1, 7 o 30 giorni.

Non ci sono altre opzioni: in App Store sarà quindi possibile optare per la versione di prova gratuita, o acquistare l’app a titolo definitivo. Se una applicazione in prova viene scaricata, l’utente visualizzerà un banner “Trial” nella parte superiore dello schermo, proprio come come iOS 6 gestisce il tethering per esempio. Quando si esegue l’applicazione, la barra di stato avvisa sempre l’utente del fatto che si sta utilizzando una applicazione di prova, e toccando la barra, l’utente potrà acquistare l’app a titolo definitivo.

Cosa succede quando il periodo di prova scade? Amy afferma che:

Una volta che il periodo di prova è teminato, non è possibile ottenere una nuova prova dell’applicazione con lo stesso Apple ID. Quando il periodo è temrinato, l’icona dell’app resta sul dispositivo, ma il flag indica la scritta “Scaduto” e toccando l’icona l’utente viene indirizzato all’App Store piuttosto che visualizzare il contenuto dell’app.

L’idea dello sviluppatore è semplicemente geniale, e soprattutto non blocca nessuna funzionalità dell’applicazione. Sarebbe bello vedere questo nuovo sistema implementato in iOS 7.

Via | CultOfMac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: