Quanto riescono a spendere mediamente gli utenti iTunes in un anno?

iTunes rappresenta il fulcro dell’ecosistema Apple, e gli utenti possono facilmente acquistare musica, film, libri e applicazioni direttamente da PC, Mac o dispositivi iOS. Ma gli utenti quanto sono disposti a pagare per i loro contenuti digitali preferiti?

iTunes-11

Secondo l’ultimo rapporto della Asymco Horace Dedio, gli utenti iTunes spendono una media di 40 dollari l’anno per acquistare contenuti digitali. Se considerate gli oltre 500 milioni di utenti attivi, capirete subito che Apple sta guadagnando ogni trimestre oltre 5,5 miliardi di dollari grazie ad iTunes. Questa cifra è maggiore del fatturato di alcune aziende di tecnologia, ed Apple la guadagna grazie ad un solo servizio.

Ovviamente iTunes include una serie di prodotti diversi. All’inizio il software ha iniziato solo vendendo brani musicali, ma ora i clienti possono acquistare film, spettacoli televisivi, libri, e naturalmente applicazioni. iTunes attualmente fa registrare oltre 1.000 download al secondo, e le applicazioni ne rappresentano circa l’80%. Capirete quindi che non c’è da meravigliarsi se Apple ha pagato oltre 9 miliardi di dollari agli sviluppatori di app finora.

Screen-Shot-2013-05-13-at-14.44.56

Come vedete dal grafico, i download delle applicazioni su iTunes rappresentano circa il 74% del totale degli acquisti in tutto il mondo. I download musicali si trovano al secondo posto, mentre i contenuti video, tra cui video musicali, spettacoli televisivi e film, si piazzano al terzo posto. Non dimenticiamoci degli e-book di iBooks che guadagnano la quarta posizione.

Voi spendete più di 40 dollari (30€ circa) l’anno?

Via | CultOfMac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: