Piper Jaffray: conviene comprare iPhone, non i top di gamma Samsung

Una delle più importanti banche d’investimento del mondo, Piper Jaffray, ha effettuato uno studio sul valore di rivendita dei vari dispositivi mobile. Ha scoperto che gli iPhone di Apple perdono valore molto più lentamente sul mercato dell’usato rispetto ai terminali Samsung. Ma ci voleva uno studio per scoprirlo?

iphone_5_galaxy_s3_4

Piper Jaffray ha compiuto un’analisi sulle aste online di iPhone 5, iPhone 4S, iPhone 4, Galaxy S III e Galaxy Note II proprio per verificare quanto i vari utenti siano disposti a pagare per appropriarsi di uno di questi ambiti terminali.

Gene Munster, uno degli analisti di punta della società, ha sottolineato il fatto che dopo la fine delle analisi, durate circa 8 settimane, iPhone è riuscito a mantenere il suo valore più elevato rispetto ai due top di gamma Samsung.

Nonostante abbia un costo sul nuovo superiore di circa il 46% rispetto al Galaxy S III, iPhone 5 ha perso solamente l’11,2% del suo valore effettivo, mentre il Galaxy S III il 13,7%. Tuttavia, è interessante notare come il terminale a perdere meno valore in assoluto sia stato iPhone 4S, con perdite nell’ordine solamente del 7% nei due mesi presi in esame.

In seconda posizione c’è iPhone 4, con una perdita di valore di circa il 9%. In ultima posizione abbiamo il Galaxy Note II, che ha perso il 15% del suo valore nelle aste praticate nelle ultime settimane. L’abbassamento dei prezzi degli iPhone è dovuto, secondo la banca d’investimento, alle aspettative degli utenti per i prossimi dispositivi di Cupertino e nel tentativo di vendere i vecchi modelli per acquistare il nuovo fra pochi mesi. Si suggerisce anche l’idea del passaggio degli stessi ad un dispositivo della serie Galaxy.

13.05.14-Resale-1

Il prezzo per gli iPhone sarà destinato ad abbassarsi ulteriormente una volta che i prossimi modelli saranno presentati ufficialmente in tutto il mondo.

13.05.14-Resale-2

Via | AppleInsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: