Quello di iWatch e Google Glass sarà un mercato da 6 miliardi di dollari nei primi anni

Tutti i grandi colossi che si occupano ad oggi di elettronica di consumo stanno progettando i computer del domani. Questi saranno indossabili, ovvero li porteremo sempre addosso e potranno essere occhiali, orologi e molto altro. Sarà uno dei mercati principali a cui dovranno fare affidamento Apple, Samsung e tutti gli altri.

googleglass

I computer indossabili soppianteranno del tutto gli smartphone? Crediamo che questo non sia ancora possibile nei prossimi anni, ma rappresenteranno un mercato sempre crescente. Alcuni analisti considerano che nei primi tre anni possa raggiungere un valore attorno ai 6 miliardi di dollari e crescere ulteriormente nel futuro.

Si vocifera che le più importanti società del settore dell’elettronica di consumo mobile stiano progettando una propria idea di computer indossabile, partendo dalle proposte più concrete come Google Glass per arrivare ad iWatch di Apple ed agli orologi di Samsung, LG e Microsoft. Questo sarà il mercato a cui si dovranno rivolgere con proposte innovative ed originali tutti i produttori del settore mobile del momento.

Le analisi del valore del mercato sono state condotte da IMS Research, ma si tratta di un sentore condiviso anche da altre illustri personalità del settore, come il CEO di Evernote Phil Libin, che si rivolge in maniera piuttosto positiva già da tempo verso i Google Glass.

“I paragoni con il mercato degli smartphone si sprecano”, ha affermato Libin. “Nei primi anni anche questo era un mercato di nicchia e sarà lo stesso per i computer indossabili. Inizieranno ad offrire utili veramente vantaggiosi nei successivi tre o cinque anni dalla loro presentazione. Si tratta di investimenti a lungo termine.”

Personalmente attendo con trepidazione le prime proposte concrete di questo mercato emergente. E voi siete interessati ai computer indossabili?

Via | PhoneArena

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: