TIM continua ad espandere la propria offerta LTE in Italia

TIM amplia il supporto delle reti LTE in altre città sul territorio italiano, fra le prime a ricevere i nuovi servizi ULTRA Internet 4G per avere velocità di connessione fino al doppio più veloci rispetto agli standard 3G.

TIM-LTE

Dal 15 maggio le nuove tecnologie LTE sono disponibili anche a Pescara, capoluogo dell’omonima provincia dell’Abruzzo. Da mercoledì, infatti, è possibile acquistare i nuovi smartphone, tablet, chiavette e modem che supportano il nuovo standard con offerte di navigazione dedicate.

La tecnologia LTE offre una velocità di navigazione di 5/10 volte superiore rispetto a quella della rete HSPA a 14.4Mbps, mentre circa il doppio rispetto alle tecnologie HSPA+ a 42Mbps. Con le nuove connessioni è possibile visualizzare video in HD anche in mobilità, sfruttando la notevole banda in più.

La progressiva estensione dei servizi Ultra Internet 4G di TIM è il risultato degli importanti investimenti realizzati da Telecom Italia per lo sviluppo della rete LTE su tutto il territorio nazionale. Telecom Italia, infatti, ha investito oltre 1,2 miliardi di euro per l’acquisto delle frequenze 4G ed altri 500 milioni programmati in tre anni per la costruzione delle stazioni radio.

Attualmente, TIM offre la connettività LTE nelle seguenti città:Ancona, Bari, Bormio, Brindisi, Canazei, Catanzaro, Cavalese, Como, Cortina d’Ampezzo, Courmayeur, Forlì, Genova, Madonna di Campiglio, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Perugia, Pescara, Pisa, Prato, Predazzo, Roma, Selva di Val Gardena, Taranto, Tesero, Torino, Trento, Treviso, Udine, Vicenza.

A queste si aggiungono dunque Bologna e Bolzano, di cui avevamo parlato qualche giorno fa e Pescara. Ulteriori informazioni sulle offerte su rete LTE 4G di TIM possono essere trovate in questo articolo.

Via | Mondo3

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: