Unity diventa gratis per tutti gli sviluppatori minori di app iOS

Unity è uno dei migliori motori grafici esistenti per dispositivi mobile, da oggi offerto in forma gratuita a tutti gli sviluppatori. Questo significherà che con uno sforzo irrisorio questi potranno perfezionare titoli con un’ottima grafica tridimensionale, aumentando decisamente la qualità delle produzioni meno blasonate.

Unity

David Helgason, CEO di Unity, ha spiegato che la decisione di annullare la quota per accedere alle caratteristiche base del tool di sviluppo fa parte della volontà di rendere più accessibile lo sviluppo su piattaforme mobile.

“Il settore dei giochi mobile è probabilmente quello più dinamico ed eccitante in tutto il mondo”, afferma Helgason in un’intervista a PocketGamer. “È un onore essere in grado di aiutare così tanti sviluppatori in modo da essere competitivi nel mercato e riuscire a dare vita alle loro idee.”

La nuova offerta gratuita viene direttamente dopo quella relativa alla piattaforma di sviluppo sul web e su desktop. Tuttavia, in base a quanto si legge sul blog della compagnia, il motore grafico resterà a pagamento per tutti gli sviluppatori che hanno superato i 100.000$ di utili nello scorso anno.

Unity è il motore che sta alla base di tantissimi videogiochi mobile, bidimensionali o tridimensionali. Stiamo parlando di Bad Piggies, Temple Run 2 o Dead Trigger 2.

La nuova manovra sui prezzi ssegue quella effettuata due anni fa, in cui la società offriva a 200$ i tool per lo sviluppo su Unity alle società indipendenti. Con questa manovra la community relativa ad Unity si è espansa da 13.000 a 2 milioni di sviluppatori nel corso di pochi anni.

I nuovi prezzi saranno disponibili – anche se non annunciati ufficialmente – anche su Windows 8 e BlackBerry 10 nei prossimi mesi.

Via | AppleInsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: