Nokia Lumia 920: La recensione completa di iSpazio

Continua l’impegno di iSpazio nel mostrarvi i dispositivi Top di gamma legati alla concorrenza. Oggi spostiamo la nostra attenzione su Windows Phone, il terzo sistema operativo per diffusione sui dispositivi touchscreen, parlandovi del Nokia Lumia 920 in questa recensione completa di iSpazio.

NOKIA-LUMIA-920-iSpazio-Review-Hero

E’ inutile negare che Microsoft, anche se con un notevole ritardo, ha iniziato a muoversi nel campo dei sistemi operativi mobile in maniera radicalmente originale, innovativa ed intelligente. E’ così che è nato Windows Phone con la sua grafica a “finestre squadrettate” che riesce ad attrarre i consumatori e che risulta idonea sia per l’utente più esperto che per il novizio. Perfino coloro che non sono abituati ai telefoni touchscreen, riescono ad utilizzare questo sistema operativo con estrema semplicità.

IMG_1641

Senza-titolo-1Hardware 

Il feeling che si ottiene dal primo contatto con il Lumia 920 non entusiasma. Infatti, il primo pensiero che richiama è un senso di pesantezza, superiore a quasi tutti gli smartphone di ultima generazione. Ben 185 grammi per uno smartphone realizzato completamente in policarbonato con superficie lucida ed anche piuttosto scivolosa. Soltanto i tasti laterali sono realizzati in ceramica. Tuttavia, il design del telefono, che tra l’altro caratterizza tutti i Lumia, continua ad essere molto attrattivo e ben studiato.

IMG_1631

Personalmente non ho mai amato i dispositivi troppo “quadrati”, ma da quando Nokia ha creato i Lumia, il design mi ha positivamente colpito. Anche la varietà di colori rende questi dispositivi giovanili, poco impegnativi e belli.

Schermata 2013-07-24 alle 05.49.58

Rispetto al Lumia 900, con questo nuovo modello Nokia ha abbandonato il design piatto, introducendo una curvatura abbastanza considerevole sul retro che migliora l’impugnatura e l’usabilità del prodotto. Inoltre, questo sistema permette di avere uno spessore decisamente inferiore ai lati rispetto al centro, creando un effetto ottico carino.

IMG_1618

Lo schermo, da 4,5 pollici e dalla risoluzione di 1280 x 768 pixel (332 ppi), occupa la maggior parte della parte frontale di questo dispositivo. Alla base invece, troviamo i soliti 3 tasti virtuali di Windows Phone, posti comunque al di sotto del vetro principale. Infine. una Fotocamera da 2 MP per le videochiamate.

IMG_1625

Il retro ospita, nella parte centrale, la fotocamera principale da 8,7 megapixel con ottica Carl Zeiss ed un Flash Led. Il lato inferiore mostra la scocca forata per l’audio ed il microfono al centro invece troviamo l’alloggiamento per il cavo di alimentazione. Sulla destra, i tasti volume, il tasto di accensione e spegnimento ed un altro tasto per avviare la fotocamera o scattare foto; il lato sinistro infine è completamente liscio e privo di tasti.

IMG_1645 IMG_1635

IMG_1638

Dal punto di vista hardware bisogna aggiungere che il Nokia Lumia 920 è dotato di modulo NFC posto al centro del dispositivo, leggermente più in alto rispetto alla fotocamera principale, ed è predisposto alla ricarica Wireless, due cose che analizzeremo meglio più avanti.

Voto: 7,5/10

Icon-specifications-64px Scheda Tecnica

NomeNokia Lumia 920
Misure13,03 cm di lunghezza; 7,08 cm di larghezza e 1,07 cm di spessore
Peso185 grammi
Dimensioni dello schermo4,5 pollici
Risoluzione dello schermo768 x 1280 pixel (332 ppi)
Tipo di schermoIPS LCD con Touchscreen "Super Sensibile"
Batteria2.000 mAh ai polimeri di litio (non rimovibile)
MemoriaSolo interna da 32 GB
Fotocamera principale8,7 MegaPixel PureView con ottica Carl Zeiss, stabilizzatore ottico, autofocus
Fotocamera secondaria1,3 MegaPixel
Video1080p Full HD a 30 fps per la principale e 720p a 30 fps per la secondaria
CPUQualcomm MSM8960 Snapdragon da 1,5 GHz dual-core
RAM1GB
WiFiDual-band, 802.11 a/b/g/n
Sistema OperativoWindows Phone 8
AltroGPU Adreno 225; Bluetooth 3,1; NFC
  • Contenuto della confezione: Nokia Lumia 920, Caricabatterie rapido USB Nokia AC-16, Cavo di ricarica e connessione Nokia CA-190CD, Auricolare stereo Nokia WH-208, Guida rapida, Chiave per l’accesso alla porta SIM.

.IMG_1613

Disponibile nei seguenti colori:
Schermata 2013-07-24 alle 06.35.44

displayDisplay

Il Display di questo terminale è veramente stupendo, assicura contrasti elevati, una fluidità d’immagine pazzesca, con una nitidezza davvero ottima. Tutto questo è possibile grazie all’innovazione Nokia rappresentata dal Display PureMotion HD+, in grado di funzionare ad un alta frequenza di trasmissione e riuscendo a visualizzare in maniera ottimale sia i pixel fissi (relativi ad immagini statiche) sia i pixel in movimento.

IMG_1668

Tutti i display sono formati da pixel e questi rendono possibile la visualizzazioni di informazioni come i colori. I problemi iniziano quando i contenuti statici iniziano a muoversi. Se i pixel non sono abbastanza veloci, si viene a creare un effetto “blur” davvero spiacevole da vedere su un telefono in quanto i contenuti non risultano più chiari e cristallini durante il movimento. In particolare essi diventano caratterizzati da una scia, molto fastidiosa da vedere. E’ per questo motivo che Nokia ha deciso di dare maggiore energia ai pixel in modo da ottenere una potenza più elevata che ne aumenta la velocità di movimento. Secondo le statistiche dell’azienda, un display PureMotion riesce ad attivare i pixel più di 2 volte più velocemente rispetto agli altri, senza utilizzare una maggiore quantità di batteria. Per l’utente finale questo significa ottenere animazioni chiare ed una visione perfetta in tutte le schermate del sistema operativo piuttosto che nei giochi, video o qualsiasi applicazione.

La luminosità è abbastanza alta da assicurare una buona lettura anche in condizioni di elevata luce ambientale, per contrastare i riflessi. Il sofisticato schermo, può essere utilizzato anche con i normali guanti senza dover necessariamente acquistare quelli adatti al touchscreen!

IMG_1666 IMG_1665

Unica pecca è che la dimensione dello schermo non ne consente l’utilizzo con una sola mano. Non è infatti possibile raggiungere gli angoli estremi dello schermo con il solo pollice della stessa mano con la quale si regge il telefono, contrariamente a quanto succede con lo schermo più piccolo dell’iPhone 5.

IMG_1671 IMG_1672

Voto: 9,5/10

large-photo-icon Fotocamera

La fotocamera del Lumia 920 è un sensore da 8,7 MegaPixel PureView con una risultazione massima di 3264 x 2448 pixel. E’ dotata di autofocus, zoom digitale 4x ed ottica Carl Zeiss. La dimensione del sensore è di 1/3,2 poll con un apertura di f/2.0. Il Dual Led facilita le foto notturne ed ha una portata operativa di 3.0 metri. Tutte queste caratteristiche, sulla carta, descrivono una fantastica fotocamera. Effettivamente lo è, al punto da ottenere l’appellativo “PureView”, tuttavia troviamo alcune pecche che bisogna evidenziare.

Le prime riguardano il software, altamente limitato a causa dell’interfaccia minimale del sistema operativo Windows Phone. Ma per fortuna Nokia ha rilasciato applicazioni create appositamente per estendere le funzionalità di base, riuscendo, in parte, a risolvere il problema. Tuttavia il continuo passaggio tra diverse applicazioni, ognuna delle quali è in grado di compiere una sola azione, può risultare seccante, lungo e controproducente. Spesso in una foto cerchiamo di catturare “un attimo”, un momento, ed il lentissimo avvio delle varie applicazioni su Windows Phone potrebbe creare disagi in tal senso.

Al di la del software, concentriamo la nostra attenzione sull’analisi del sensore. Dalla scheda tecnica riusciamo subito a capire che questa fotocamera è in grado di catturare molta luce e questo comporta degli enormi benefici sulle foto scattate al buio o comunque in condizioni di scarsa illuminazione. I risultati infatti sono fantastici, una stabilità ed una nitidezza invidiabile, nettamente superiore all’iPhone 5 ed il Galaxy S3. I colori sono più fedeli, i neri sono più scuri, senza quel fastidioso “rumore” giallino che rende la foto assolutamente di scarsa qualità.

WP_20130522_001

Purtroppo, ed inaspettatamente, non possiamo dire lo stesso per quanto riguarda le foto diurne. Comparando le foto scattate a degli stessi oggetti da diversi terminali, possiamo vedere che il Lumia 920 è quello che ci fa ottenere foto meno nitide. Gli angoli, i bordi, tutte le linee che caratterizzano e delineano un oggetto sono meno marcate del dovuto nelle foto di questo Lumia, come una sorta di effetto “sfumato” che ammorbidisce i contorni allo sfondo sottostante.

Ovviamente, guardando una foto per intero, questi dettagli non li percepiamo minimamente e ci troviamo di fronte ad un’immagine davvero ben realizzata e fedele; tuttavia, con una buona analisi nei dettagli e con delle foto comparative realizzate da altri terminali (Nokia PureView 808, iPhone 5 e Samsung Galaxy S3) possiamo notare questo piccolo disturbo.

WP_20130522_004

Inoltre, il bilanciamento del bianco automatico non sempre viene ben gestito e calibrato (fattore risolvibile a livello software). E’ capitato infatti che alcune foto risultassero “troppo bianche”, ovvero con colori pallidi e più lontani alla realtà rispetto agli altri smartphone precedentemente citati. Una modalità HDR infine, sarebbe sicuramente gradita per non dover più scegliere se ottenere un orizzonte dettagliatto o un soggetto ben illuminato. Insomma varie, piccole, lacune che però non ci permettono di apprezzare a pieno le potenzialità dell’imaging sulle quali Nokia investe da sempre con ottimi risultati.

Voto: 7,5/10

Mac_App_Store_alt Software

Il Nokia Lumia 920 si basa su Windows Phone, sistema operativo di Microsoft, arricchito dall’esperienza e diversi benefici software introdotti proprio in seguito alla collaborazione di quest’ultima con l’azienda finlandese. Tra queste troviamo le applicazioni fotografiche, il servizio HERE di Mappe e di navigazione turn-by-turn gratuita, quello Musicale e Nokia Reading. Rispetto ad iOS ed Android, l’intero sistema risulta essere più giovane ed acerbo. Non avendolo mai presentato su iSpazio, sarebbero davvero tante le parole da spendere a riguardo, cercheremo quindi di evidenziare soltanto i fattori di maggiore rilievo, diversi da tutti gli altri o degni di nota.

Interfaccia

Il vero punto di forza dell’intero sistema operativo è sicuramente l’interfaccia semplice, flat design (che viene anche un po’ richiamata in alcune schermate del nuovo iOS 7). Tuttavia, risulta essere anche un punto dolente in quanto, talvolta, lo stile minimale non lascia spazio all’integrazione di diverse funzioni che a nostro avviso sarebbero assolutamente necessarie.

wp_ss_20130522_0016 wp_ss_20130522_0004 wp_ss_20130522_0122

La grafica rende possibile l’utilizzo del telefono anche a quelle persone che si avvicinano per la prima volta ad uno smartphone più complesso oppure ad un cellulare touchscreen. I Nokia Lumia infatti, sono i migliori Windows Phone esistenti e, tra tutti gli smartphone con altri sistemi operativi, risultano essere i migliori dispositivi da consigliare a tutte le persone meno giovani, agli stessi genitori o a chiunque abbia amato il vecchio 3310 restando poi inchiodato ai successivi terminali esclusivamente composti da tasti fisici.

Il numero ridotto di funzioni, le grandi “mattonelle” che compongono il menu, i numeri di telefono che vengono visualizzati con Font enormi e l’estrema intuitività di WP8 arricchito dalle applicazioni Nokia, assicurano un ottimo approccio ai “meno esperti” e, di conseguenza, la scelta più giusta da fare nell’acquisto di un nuovo dispositivo.

Utilizzare un Lumia è semplice. Dopo l’accensione, ci troveremo sulla LockScreen. Una piccola freccina che si muove dal basso verso l’alto ci farà capire il gesto da effettuare per sbloccare lo schermo ed entreremo direttamente nel primo dei due diversi menu di Windows Phone.

wp_ss_20130522_0126 wp_ss_20130522_0127 wp_ss_20130522_0132

Iniziamo quindi già a vedere le prime differenze con iOS ed Android. Il primo infatti, subito dopo la Lockscreen mostra la SpringBoard, il menu formato da icone per accedere a tutto ciò che abbiamo installato; il secondo invece, si apre su una schermata “Home” formata da Widget ed icone di applicazioni “preferite”, permettendo l’accesso al menu principale soltanto con un Tap su un apposito tasto. Windows Phone invece, ha soltanto due Menu: Il primo, quello principale, composto da icone squadrettate di dimensione variabile (a scelta dell’utente) con possibilità di muovere la pagina verso il basso e verso l’alto; il secondo invece, è accessibile con uno swipe laterale da destra verso sinistra ed offre una vista ad Elenco di tutte (ma proprio tutte) le applicazioni installate. Far aggiungere un’applicazione al primo menu basterà toccare l’icona senza staccare il dito dallo schermo, e trascinarla nella posizione preferita.

wp_ss_20130522_0191 wp_ss_20130522_0190 wp_ss_20130522_0189

Ogni finestra può essere personalizzata su Windows Phone. Ad esempio, l’icona dei contatti può essere ridotta ad un piccolo quadratino (1 x 1) , oppure allargata in dimensione media (2 x 2) o addirittura larga (2 x 4), prendendo così il volume di 8 icone. In base all’importanza di un’applicazione, al numero di accessi giornaliero che eseguiamo e le nostre preferenze, potremo quindi ordinare e ridimensionare le icone a nostro piacimento. Il design flat e minimale del sistema operativo inoltre, rende possibile la piena personalizzazione dei colori di entrambi i menù e delle scritte di sistema.

wp_ss_20130522_0180 wp_ss_20130522_0182 wp_ss_20130522_0183

I Lumia sono caratterizzati da una scocca formata da colori sgargianti e giovanili, fattore che trova un’ottima corrispondenza nella grande varietà di colori che possiamo dare alle “tessere”, uniformando un pò il tutto. E’ per questo motivo che comprando un Lumia giallo, troverete di default un menu con icone a sfondo giallo, e così via per tutti gli altri.

wp_ss_20130522_0184 wp_ss_20130522_0185 wp_ss_20130522_0187

Servizi integrati nelle Applicazioni

Un punto di forza di Windows Phone è l’integrazione dei servizi all’interno delle applicazioni native, predisposte in maniera naturale ai social network e la condivisione. Le applicazioni sviluppatte da Microsoft e Nokia hanno una particolarità di non poco conto che cambia radicalmente il modo di consultare le informazioni. Infatti, mentre sugli altri telefono siamo abituati a leggere i contenuti spostando le schermate dall’alto verso il basso, in Windows Phone dovremo muoverci orizzontalmente, verso destra.

 wp_ss_20130522_0017 wp_ss_20130522_0018 wp_ss_20130522_0019

Entrando nell’applicazione contatti per esempio, noteremo una prima schermata chiamata “Tutti”. Qui verranno elencati tutti i nomi con i rispettivi numeri di telefono che compongono la nostra rubrica. Con uno swype orizzontale però, entreremo nella sezione “Novità”, in cui sarà possibile leggere gli ultimi status o vedere le ultime foto pubblicate dai nostri Contatti sui social network. Spostandoci ancora a destra vedremo i “Recenti”, ovvero la lista delle ultime persone che abbiamo chiamato.

Questo sistema migliora l’esperienza utente e permette di arricchire le funzioni di ogni singola applicazione, consentendoci di accedere in maniera ordinata e semplice a dei contenuti aggiuntivi soltanto quando ne abbiamo voglia. Potremo quindi utilizzare la rubrica “alla vecchia maniera” senza muoverci mai dal tab “Tutti”, oppure informarci sugli amici tramite un solo gesto sullo schermo.

Anche la condivisione di foto viene facilitata dall’integrazione dei social network e del servizio Sky Drive (il corrispettivo di iCloud/Dropbox/G Drive realizzato da Microsoft)

Navigazione

Abbiamo già detto che i Windows Phone di Nokia vengono forniti di tantissimo software aggiuntivo che aumentano le possibilità e le capacità del sistema operativo. Alcuni degli applicativi più importanti presenti sui Lumia sono quelli legati al servizio HERE: Mappe, navigatore turn-by-turn e servizio di localizzazione di punti di interesse, anche tramite realtà aumentata.

wp_ss_20130522_0050 wp_ss_20130522_0048 wp_ss_20130522_0049

Per noi, tutto questo non rappresenta una novità: Da anni siamo abituati ad avere l’applicazione di Google Maps per consultare la mappa e per navigare ma, il software di Nokia, oltre alla consultazione online della mappa, ci permette anche di trasformare il telefono in un navigatore offline, scaricando la mappa della nostra città, regione o nazione direttamente nel telefono per un accesso che non richiede l’utilizzo di una connessione ad internet attiva.

wp_ss_20130522_0041 wp_ss_20130522_0039 wp_ss_20130522_0042

Con HERE City Lens invece riusciremo a trovare i punti di interesse che caratterizzano il luogo in cui ci troviamo e quelli adiacenti. Potremo trovare velocemente un McDonald e farci guidare attraverso le indicazioni ad elenco oppure tramite la realtà aumentata, attivando la fotocamera e muovendoci in corrispondenza dell’insegna fluttuante sul display.

wp_ss_20130522_0055 wp_ss_20130522_0057

Immaging

Windows Phone 8 ha davvero scarse possibilità di fotoritocco pre e post scatto. Ma grazie al software Nokia sarà possibile applicare dei filtri sulle immagini scattate grazie a Studio Creativo, oppure utilizzare due applicazioni molto carine come Cinemagraph, che permette di modificare foto aggiungendo animazioni cinema mentre una parte della foto resta ferma e come lo Smart Shoot, simile a quanto visto con Zoe sull’HTC One, che permette di scegliere le parti migliori oppure le facce migliori di ogni componente di una foto, sfruttando scatti multipli consecutivi, e di assemblare un’unica foto finale in cui tutti sono stati ripresi al meglio.

wp_ss_20130522_0062 wp_ss_20130522_0061 wp_ss_20130522_0060

 

Entrambe le funzioni sono visibili in questo filmato:

Office: Studio e Lavoro

Da non sottovalutare, su ogni Windows Phone, la presenza dell’intera suite di Microsoft Office con Word, Excel e Powerpoint che ci permettono di visualizzare, modificare e creare dei documenti utili per il lavoro o per fattori personali. Office è un’applicazione, anche questa da scorrere in orizzontale, dove in primo piano troviamo tutti i documenti realizzati o aperti di recente. Spostandoci verso destra entreremo nella sezione “percorsi” dove potremo cercare e risalire ad un determinato documento specificando il percorso in cui si trova ovvero: all’interno della memoria del telefono, piuttosto che come allegato di una mail, SkyDrive oppure Office 365.

wp_ss_20130522_0106 wp_ss_20130522_0109 wp_ss_20130522_0112

Cliccando sul tasto + potremo creare nuovi documenti oppure potremo scegliere di modificarne qualcuno attinto dai vari “percorsi”. L’utilizzo delle singole applicazioni è notevolmente semplice e la resa di Excel, Word e PowerPoint è davvero impeccabile. I software sono in grado di eseguire operazioni e funzioni matematiche, realizzare grafici di riepilogo, inserire lunghi testi ed immagini, oppure creare vere e proprie presentazioni con una serie di template preimpostati tra cui scegliere per ottenere una grafica personalizzata.

wp_ss_20130522_0111 wp_ss_20130522_0110  wp_ss_20130522_0113

Lettura

Nokia Reading è un’altra applicazione versatile, ovvero che ci permette di eseguire molteplici funzioni all’interno di una solo schermata. Infatti è sia un PDF Reader, capace di visualizzare i file caricati manualmente dal computer o allegati in una mail; sia un eBook Reader, con tanto di Store in cui è possibile acquistare e quindi scaricare vari libri e manuali; sia un RSS Reader in cui avremo la possibilità di aggiungere i nostri siti preferiti e leggere le notizie tramite il lettore di Feed integrato.

wp_ss_20130522_0138 wp_ss_20130522_0142 wp_ss_20130522_0147

Musica

Un’applicazione ben fatta che ci permette di accedere alla nostra musica pre-caricata nel dispositivo ma anche di acquistarne di nuova, mantenendo aggiornata la nostra libreria.

wp_ss_20130522_0073 wp_ss_20130522_0079  wp_ss_20130522_0077

Normalmente le funzioni di un’applicazione simile terminano qui ma in questo caso troviamo l’integrazione del servizio Radio Mix, in cui avremo la possibilità di selezionare un genere musicale tra tanti e di accedere cosi a diversi brani, conoscendo nuova musica! Spostandoci verso destra, nell’applicazione, potremo accedere anche alla sezione Concerti, che ci mostrerà notizie ed informazioni in merito a possibili concerti nelle vicinanze.

wp_ss_20130522_0080 wp_ss_20130522_0083 wp_ss_20130522_0084

Per finire, nella stessa applicazione, troviamo anche il servizio Nokia Music+ che offre molteplici funzioni pagando un costo fisso di 3,99€ al mese. Tra queste troviamo: La possibilità di saltare tutti i brani che vogliamo all’interno dei mix radio; la possibilità di scaricare i brani che ascoltiamo nel Mix; una migliore qualità dei brani in streaming; la possibilità di accedere ed ascoltare la propria musica da qualsiasi dispositivo (telefono, mac, pc etc); la possibilità di leggere i testi delle canzoni mentre sono in riproduzione e tanto altro ancora.

 wp_ss_20130522_0075 wp_ss_20130522_0086 wp_ss_20130522_0085

Voto: 8,5/10

large-utilities-icon-w-1 Prestazioni

Il Nokia Lumia 920 è dotato del processore Snapdragon S4: un dual-core da 1,5 Ghz superiore al dual-core da 1.3 Ghz dell’iPhone 5. Troviamo inoltre 1 GB di RAM. Con un hardware di questo tipo non possiamo che aspettarci buone prestazioni, con una potenza “extra” che si attiva soltanto nel caso del bisogno, per il funzionamento di applicazioni e giochi più pesanti e complessi. La potenza infatti, viene gestita in maniera asincrona a risparmio della batteria. Ogni core riesce ad accendersi e spegnersi indipendentemente, soltanto in caso di bisogno, con conseguente massimizzazione del livello prestazionale senza spreco della batteria. Nonostante tutto però, il sistema operativo non si presta particolarmente bene allo sfruttamento di tutte queste potenzialità: non esistono infatti applicazioni molto complesse e per quelle già disponibili nello store non troviamo una diretta ottimizzazione e tutto questo è palesemente visibile analizzando i lunghi tempi di apertura di ogni applicazione, comprese quelle della stessa Nokia!

Tutto ciò dimostra quanto sia importante il software e che i risultati migliori si riescono ad ottenere quando chi produce il software è anche la stessa azienda che produce l’hardware abbinato.

Voto: 5/10

535892 Durata della Batteria

La durata della batteria è sorprendente. Non aspettatevi i 5 giorni di un Nokia 3310 ovviamente, ma sappiate che con un utilizzo moderato è possibile arrivare anche a 2 giorni interi nonostante l’enorme e luminoso schermo da 4,5 pollici! Si tratta di una batteria  BP-4GW da 2000 mAh (non removibile) che può essere ricaricata anche in Wireless, semplicemente appoggiando il terminale su un apposito accessorio, senza cavetti, basette, o custodie particolari da applicare al dispositivo.

Voto: 9/10

Senza-titolo-1 Accessori

Esenti dalla recensione, da una valutazione e dalle considerazioni sul terminale, ci è sembrato opportuno dedicare un piccolo spazio anche agli accessori. Ne analizzeremo due in particolare, legati a due funzioni di questo Nokia. Il primo è il Power Nap di Fatboy, un semplicissimo cuscino sul quale potremo adagiare liberamente il nostro telefono per ricaricare la batteria tramite induzione, senza fili.

 IMG_1705 IMG_1706

In realtà, all’interno del Power Nap troviamo una “basetta” da collegare mediante cavo di alimentazione ad una presa elettrica. Una volta montate le varie parti ed inserito la basetta all’interno del cuscino, potremo appoggiare il nostro telefono al di sopra dello stesso ogni volta che non lo utilizziamo, anche 10 minuti per volta, dimenticandoci per sempre del problema batteria.

IMG_1707 IMG_1708

Il secondo accessorio è il Play Up di JBL, uno degli indiscussi colossi sul piano audio. Si tratta di una cassa portatile potentissima, dotata di tecnologia NFC. Anche il Lumia 920 supporta questo protocollo grazie al quale sarà sufficiente sfiorare la cassa con il telefono per trasferire immediatamente la riproduzione musicale all’enorme speaker!

IMG_1692 IMG_1694

Il funzionamento viene assicurato attraverso il Bluetooth ma grazie all’NFC non dovremo più entrare nelle impostazioni, abilitarlo manualmente, cercare l’hardware audio, abbinare i due dispositivi mediante un PIN e così via. Tutto quello che dovremo fare sarà sfiorare l’accessorio ed ascoltare la musica a tutto volume!

IMG_1696 IMG_1698

symbol-check-iconConclusione

Il Nokia Lumia 920 è assolutamente un bel telefono, considerando che non ha la pretesa di essere il top di gamma o il migliore terminale che si possa trovare sul mercato internazionale. Il peso è probabilmente un fattore che lo penalizza dal punto di vista pratico ma il design è assolutamente riuscito e l’hardware che lo compone è di tutto rispetto. I materiali rispecchiano il prezzo del dispositivo.

 IMG_1661  IMG_1657 IMG_1664

Gran bel lavoro da parte di Nokia nel migliorare le scarse, scarsissime, possibilità del sistema operativo. Tutto il software e le applicazioni native infatti, risultano altamente povere di impostazioni e possibilità. Malgrado l’ottima integrazione dei servizi in alcune di esse, Microsoft, per mantenere uno stile pulito e semplice, ha dovuto eliminare tutte le impostazioni avanzate che potrebbero mancare ad una certa fascia di utenza (ragion per cui consigliamo questo dispositivo unicamente ai meno smanettoni ed esigenti). Altra nota dolente riguarda lo Store di applicazioni che, ad oggi, risulta essere ancora molto povero. Non tutte le applicazioni presenti su iOS o su Android potranno essere scaricate su Windows Phone perchè non sono ancora state sviluppate.. spesso nemmeno le più importanti e famose!

IMG_1658 IMG_1659

Pro:

  • Ricarica Wireless
  • Durata della batteria
  • Semplicità di utilizzo
  • Display PureMotion HD+ e possibilità di utilizzo anche con i  guanti
  • I servizi Nokia Music+ ed HERE

Contro:

  • Peso eccessivo
  • Materiali
  • Sistema operativo che non si presta a tante funzionalità avanzate
  • Store di Applicazioni decisamente povero di contenuti scaricabili

Votazione Finale: 7,8/10

votazioni nokia lumia 920 ispazio recensione

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
1
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: