WhatsApp e Facebook diventeranno a pagamento? Non credete alle bufale

Da alcuni giorni circolano nuovi messaggi tra i social network più diffusi, che allarmano l’utente sul pagamento di alcuni servizi, da sempre utilizzati gratuitamente. Whatsapp e Facebook sono di nuovo nel mirino delle catene di Sant’Antonio.

facebook-whatsapp

Ci siamo già occupati di casi del genere, ma i messaggi che circolano su WhatsApp e Facebook continuano a creare allarmismo, confusione e disinformazione. Ecco perché abbiamo deciso ancora una volta di tornare sull’argomento.

I messaggi incriminati avvertono l’utente di un imminente cambio di strategia del servizio che si sta usando. Ciò che è sempre stato gratuito viene messo in discussione, si millantano nuovi servizi a pagamento e si invita ad inoltrare il messaggio a tutti i propri contatti. Ovviamente nulla di quello che leggete nel messaggio è vero, si tratta semplicemente di nuove Catene di Sant’Antonio, che si burlano di chi le riceve ormai da secoli.

Ecco il messaggio che sta circolando su WhatsApp in questi giorni:

Sabato mattina wattsapp diventerà a pagamento se hai almeno 10 contatti manda questo messaggio a loro così risulterà che sei un utilizzatore assiduo il tuo logo diventerà rosso e resterà gratuito (ne hanno parlato al tg) whatsapp costerà 0,01€ al messaggio. Mandalo a 10 persone. Quando lo farai la luce diventerà blu. (se nn lo manderai l’agenzia di whasapp ti attiverà il costo). Attenzione ricordav sul serio x questo ti obbligano ad avere l’ultima attualizzazione! A me è arrivato!

Oppure potrebbe capitarvi di leggere questo messaggio, sempre su WhatsApp, che viene spacciato anche come un annuncio ufficiale dallo staff:

(Messaggio dagli operatori di WhatsApp)La preghiamo di inviare questo messaggio a 10 diversi contatti per l’attivazione della versione gratuita di WhatsApp.Ci rincresce informarla che altrimenti dovrà pagare il nuovo canone mensile di 0.78€ per l’utilizzo della versione a pagamento del nostro SocialNetwork.Appena avrà inviato i messaggi richiesti,le sarà inviato un SMS di confermata attivazione. Qualora non si possieda 10 contatti WhatsApp, oppure nn ci credeste, la preghiamo di visitare il nostro sito riportato qui a fianco.     www.whatsapp.com

Co331 3095914

cordiali saluti,il Team WhatsApp Italia


Ma ora anche Facebook è stato preso di mira da queste catene di messaggi. Ecco si seguito il messaggio che potremmo ricevere dai nostri amici creduloni:

Ora è ufficiale. È venuto fuori nei mezzi di comunicazione. FaceBook ha appena pubblicato il suo prezzo di iscrizione, € 5,99; per mantenere l’abbonamento gold e la vostra privacy come in questo momento. Invece se si incolla questo messaggio sulla propria pagina sarà completamente gratuito. In caso contrario da domani le pubblicazioni possono diventare pubbliche. Anche quei messaggi che sono stati eliminati o le foto non autorizzate. Dopo tutto, non costa nulla fare copia e incolla.

Entrambe sono delle bufale, nulla di ciò che viene detto corrisponde alla realtà. Qualsiasi cambio di strategia da parte di Facebook, WhatsApp o altre aziende, non viene comunicato in questo modo e di certo, la condivisione di un messaggio non potrebbe cambiare nulla.

Facebook resterà gratuito come lo è sempre stato. La società di Mark Zuckerberg guadagna grazie alle pubblicità visualizzate all’interno del suo social network. WhatsApp attualmente è gratuito per chi ha acquistato l’applicazione dall’App Store. Per gli utenti Android e di altre piattaforme invece, WhatsApp ha un costo annuale di 0,89€. Probabilmente in futuro ci saranno abbonamenti annuali e pluriennali per tutte le piattaforme, ma non è stato ancora diramato nessun comunicato ufficiale.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: