UE al lavoro su tariffe in roaming: niente più ricarichi se utilizziamo il cellulare all’estero?

Si tratta di una modifica che ha dell’epocale, in cui si vuole far capire ai cittadini europei l’importanza dell’Unione Europea stessa. L’organizzazione governativa starebbe vagliando la possibilità di eliminare le tariffe in roaming in tutta Europa.

consiglio_ue_2_0

La commissaria alle Tlc Neelie Kroes è intervenuta al Parlamento Europeo sostenendo la volontà di voler eliminare le tariffe in roaming in tutta Europa per l’utilizzo della rete cellulare all’estero. Si tratta di una modifica veramente sostanziale e non sono ancora noti ulteriori dettagli del pacchetto legislativo che sarà presentato nei prossimi mesi.

“Voglio dimostrare ai cittadini che la Ue ha un impatto sulle loro vite, che abbiamo adattato le regole alle loro legittime attese”, ha sostenuto la Kroes durante il suo discorso, dichiarandosi favorevole nel compiere iniziative di compromesso radicali“Voglio che possiate tornare dai vostri elettori dicendo che siete riusciti a metter fine ai costi di roaming.”

La commissaria avrebbe specificato che i costi aggiuntivi non hanno senso in un mercato composto da 27 stati che non dovrebbe conoscere barriere, soprattutto per quanto riguarda i servizi proposti ai cittadini. La proposta della “net-neutrality” sarà presentata entro il prossimo settembre e se verranno rispettati i tempi dovrà essere approvata nel periodo di Pasqua 2014 con una possibile entrata in vigore nel 2015 o 2016.

Via | ANSA

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: