iPhone economico: appaiono le prime foto dettagliate su internet | Rumor

Sono state mostrate quelle che potrebbero essere le prime foto di un modello economico di iPhone in stato prototipale, ma apparentemente funzionante. Si tratta dello smartphone che dovrebbe permettere a Cupertino di ridurre il gap con Android, per quanto riguarda le quote di mercato globale occupate dalle due società concorrenti.

Apple Shares Continue To Fall After "Death Cross"

Apple non ha molte possibilità nel mercato globale contro Android che, soprattutto in Europa, guadagna quote sempre più impressionanti grazie anche ai modelli più economici. È per questo che ci si aspetta un iPhone economico da parte di Apple, che è il probabile protagonista di alcune foto apparse su internet pochi minuti fa.

Il modello potrebbe permettere ad Apple di esprimere il suo potenziale in termini di vendite, soprattutto per quanto riguarda i paesi emergenti dell’Asia, come Cina ed India, in cui nuove politiche commerciali rivolte all’abbassamento del prezzo avrebbero prodotto risultati decisamente insperati.

Se n’è sentito parlare tantissimo ormai di questo probabile iPhone economico, quello che sappiamo è che probabilmente avrà un feeling più cheap e materiali meno pregiati rispetto alla proposta top di gamma, in modo da abbattere i costi di ricerca e produzione.

iphonelowcost01

Nelle foto appare in effetti un guscio in policarbonato che ricorda le sembianze curve dei vecchi iPhone 3G e 3GS, con inserti in plastica morbida nei bordi, per consentire un’impugnatura più agevole. Il dispositivo nelle foto è collegato ad un cavo Lightning, nuovo standard di connessione per i dispositivi mobile della società di Cupertino.

In proporzione, sembra che il dispositivo abbia un display da 4″, di dimensioni analoghe a quello del modello attuale top di gamma. Le fotografie non sono logicamente ufficiali e potrebbero discostarsi nettamente dal prodotto finale, sempre se verrà mai ufficializzato.

iphonelowcost

Via | PhoneArena

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: