L’autonomia del vostro iPhone si è ridotta e non capite il perché? Ecco la possibile causa e soluzione!

Sebastian Düvel, uno sviluppatore iOS, ha assistito ad un drastico calo dell’autonomia sul proprio iPhone. Per risolvere il problema (credo condiviso da milioni di utenti in tutto il mondo), ha utilizzato Instrument analizzando il comportamento dello smartphone. Quello che ha scoperto sembra essere parecchio interessante.

facebook_iphone_5_hero

Il modo in cui iOS gestisce le applicazioni in background è parecchio “personale” ed ha generato spesso il disappunto nei confronti degli utenti più esigenti. Tuttavia ci sono degli aspetti notevolmente positivi riguardo alla scelta compiuta da Apple sui propri dispositivi iOS, volta all’esigenza di prolungare il più possibile l’autonomia dei prodotti.

Le applicazioni possono gestire autonomamente il modo in cui comportarsi “in background”, cioè quando aperte ma non mostrate nella schermata visualizzata dall’utente. Utilizzando Instruments (uno strumento di Apple per analizzare e monitorare il comportamento delle applicazioni iOS e Mac), Sebastian Düvel ha scoperto un comportamento anomalo per quanto riguarda l’applicazione nativa di Facebook, su iOS.

facebook-cpu-time

Osservando l’andamento della frequenza della CPU, ha scoperto che l’app in questione è quella che ha occupato la maggior parte del carico di lavoro nel tempo, ancora di più rispetto ai processi di sistema sempre attivi sul dispositivo. Durante l’esperimento durato due ore, Düvel ha scoperto che di tanto in tanto l’applicazione si “attivava” occupando la CPU per pochi secondi, per poi spegnersi nuovamente ed entrare nello stato di Sleep. Questo accadeva ad intervalli di tempo regolari, dell’ordine di pochi minuti.

Il comportamento resta il medesimo anche con la chat disabilitata all’interno dell’applicazione e si ha sia con l’utilizzo di Facebook che con quello di Facebook Messenger. Non è ancora noto il motivo per cui l’applicazione si comporti in questo modo anomalo, ma si pensa che sia per aggiornare lo stato Online/Offline all’interno della chat del social network.

facebook-sleep-awale-patterns

La soluzione per il problema attualmente è quella di forzare la chiusura delle applicazioni relative ai servizi di Facebook ogni volta che finiamo di utilizzarle o alternativamente utilizzare la web-app tramite Safari Mobile o qualsiasi altro browser web, che non ha privilegi in background.

Per forzare la chiusura dell’applicazione bisogna eseguire questi semplicissimi passi:

  • premere il tasto Home dall’app per tornare nella schermata principale del dispositivo
  • premere due volte il tasto Home in rapida successione
  • tenere premuto sull’icona dell’app di Facebook per un paio di secondi
  • premere il tastino rosso nell’angolo in alto a sinistra dell’icona

!cid_840AF94E-8538-4C76-A6BD-EBD0A01888BA

In questo modo l’app verrà chiusa e nessun processo rimarrà attivo in background.

Fateci sapere nei commenti se questo produce un aumento dell’autonomia sensibile del vostro smartphone.

Via | iPhoneHacks

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: