Apple immune al lancio di Galaxy S4, cresce più rapidamente di Samsung in USA

Apple sembra non arrestare la sua corsa negli Stati Uniti in cui, secondo comScore, ha avuto una crescita nelle quote di mercato costante in tutti gli ultimi dodici mesi, senza mai arrestarsi. La società cresce anche più di Samsung, proprio nel periodo del lancio del suo top di gamma.

comparison-iphone-s4

Gli americani non vogliono i Galaxy S4 ed iPhone 5, “vecchio” ormai di parecchi mesi, permette ad Apple non solo di avere una quota di mercato complessivamente maggiore rispetto a tutte le proposte della società concorrente, ma anche di avere una crescita nelle vendite superiore.

Il 39,2% degli smartphone venduti in America negli ultimi 3 mesi sono stati iPhone, seguiti da Samsung con il 22% delle vendite con tutti i modelli proposti. La società di Cupertino vanta una crescita dell’1,4%, superiore allo 0,6% ottenuto dalla concorrente sudcoreana proprio nel periodo di lancio di Galaxy S4.

Tutti gli altri produttori in America vedono una perdita non troppo consistente per quanto riguarda le quote di mercato occupate: HTC perde lo 0,8% del mercato, mentre Motorola ed LG lo 0,3%. Perde terreno anche Android nei confronti di Apple, nonostante mantenga saldamente la leadership anche oltre-oceano. Al sistema operativo di Google va il 52% del mercato, mentre a quello di Cupertino quasi il 40%.

comscore-130604 comscore-2-130604

Tuttavia, dobbiamo precisare che i dati in America sono estremamente positivi per Apple se paragonati con quelli del resto del mondo, in cui è Samsung a riuscire a vendere più dispositivi, con circa 70 milioni di terminali distribuiti solamente negli ultimi tre mesi. Anche in Italia la situazione è assolutamente a favore del colosso sudcoreano, con iPhone che può vantare solamente il 16% dell’intero mercato, con Windows Phone che incalza.

Via | AppleInsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: