Apple consentirà l’introduzione di tastiere di altri sviluppatori su iOS!

Apple ormai è nota per aver impostato un livello di personalizzazione pressoché nullo nel proprio iOS, ma le cose presto potrebbero cambiare. La società di Cupertino infatti sembra intenzionata a cambiare strada, già a partire dal prossimo sistema operativo mobile, consentendo l’introduzione di tastiere sviluppate da terze parti.

imessage_hero_4x3

Gli sviluppatori sono impazienti di conoscere ogni dettaglio sulle ultime novità che Apple introdurrà nel prossimo iOS 7. Secondo All Things D, molti credono che Apple “aprirà” iOS rendendolo in qualche modo più personalizzabile, per esempio permettendo l’introduzione e l’impostazione di tastiere di terze parti come SwiftKey sui suoi dispositivi. Infatti dal rapporto si legge che:

Tra quelli che attendono con ansia la WWDC 2013, sperando in una buona notizia, c’è TouchType, il creatore del popolare software SwiftKey per device Android.

La personalizzazione delle funzioni di sistema come ad esempio la tastiera, è stata fino ad oggi una caratteristica peculiare dl sistema Android, con gli sviluppatori iOS impazienti di sviluppare alcune varianti davvero interessanti dell’ormai classica tastiera presente sui device Apple.

A conferma di ciò, le osservazioni fatte dal CEO Apple Tim Cook la scorsa settimana durante la conferenza D11, indicano che l’apertura del sistema ai terzi sarebbe aumentata in futuro. Altri sviluppatori hanno ipotizzato che Apple potrebbe dare agli sviluppatori un maggiore accesso alla schermata di blocco, alle funzioni per Passbook, o al sistema di notifiche Push. Ovviamente scopriremo ciò che Apple ha in serbo per gli sviluppatori solamente la prossima settimana alla WWDC.

Voi cosa ne pensate di una maggiore libertà in iOS?

Via | iMore

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: