OS X 10.9 Mavericks: Apple presenta il nuovo sistema operativo per Mac [AGGIORNATO]

Al WWDC 2013 (la cui conferenza si sta tenendo ancora adesso) è stato mostrato il nuovo OS X Mavericks, il sistema operativo che tra pochissimo sostituirà Mountain Lion. Tante sono le novità mostrate durante la conferenza, andiamo a riassumerle!

hero_wave

Apple quest’anno ha deciso di omaggiare la California, Patria della società, chiamando il proprio sistema operativo OS X 10.9 Mavericks. Esso incorpora una serie di novità che faranno sicuramente piacere ai moltissimi utenti che possiedono un Mac.

Finder Tabs

finder

Il Finder si arricchisce finalmente dei tab. Proprio come avviene ad esempio nei browser web, ora anche nel Finder sarà possibile avere a disposizione i tab: grazie a questi sarà infatti molto più veloce navigare nel proprio Mac, ritrovare files e gestirli. Potremo quindi ad esempio spostare un file semplicemente trascinandolo da un tab all’altro, senza avere lo schermo invaso da finestre differenti.

Tags

tags_apps

I tag entrano in OS X Mavericks e ci semplificheranno di molto la vita. D’ora in poi infatti potremo taggare i nostri documenti e le nostre foto, in modo da ritrovarli più facilmente nel Finder.

I tag creati saranno poi visibili sul lato sinistro del Finder proprio come delle cartelle, e potremo così suddividere i vari documenti per “Lavoro”, “Importanti” o simili. Essi supportano inoltre la localizzazione e la loro colorazione può essere cambiata, un po’ come accade per gli eventi del Calendario.

Display Multiplo

multiple_displays_missioncontrol

Grazie al Display Multiplo avremo più spazio a nostra disposizione per compiere anche le azioni più complesse. Con Mission Control potremo spostare in modo molto semplice tutte le applicazioni in uso che ci serviranno. Inoltre la funzione è compatibile anche con Apple TV e funzionerà allo stesso modo.

OS X 10.9 Mavericks

2013-06-10 19.33.34

Apple ha fatto moltissimo per migliorare le prestazioni del proprio sistema operativo e con Mavericks tutto sarà migliore. Il nuovo sistema operativo sfrutta infatti il 72% di CPU in meno durante il normale utilizzo ed inoltre la memoria inutilizzata verrà compressa, in modo tale da aumentare la velocità generale di sistema all’occorrenza.

Safari

safari_sharedlinks

Anche Safari viene migliorato. Esso ha infatti subito vari restyling nella homepage, nei segnalibri e soprattutto nelle prestazioni. Esso inoltre sfrutta ancora meno energia: pur rimanendo aperto, quando viene oscurato da altre applicazioni, il sistema operativo lo manda in una sorta di standby per non incidere negativamente sulle prestazioni. Altra caratteristica del nuovo Safari sarà l’integrazione con LinkedIn e Twitter, in modo da aprire velocemente i link condivisi dai nostri followers.

iCloud Keychain

icloud_keychain_password

Tutte le nostre password ed informazioni sensibili non saranno più un problema per noi! Il sistema operativo salverà direttamente sul nostro account iCloud tutte le nostre password, i dettagli delle nostre carte di credito ed altro ancora, in modo da ricordarcele tutte nel momento del bisogno. Tutte le informazioni saranno al sicuro grazie alla crittografia certificata offerta da Apple. Quando dovremo poi inserire le nostre informazioni sensibili su un sito web, il sistema operativo ci mostrerà una serie di opzioni possibili, come la creazione di una password automatica sicura o la possibilità di scegliere quale carta di credito utilizzare per il pagamento.

Notifiche

notifications_interactive

Le notifiche su Mac si arricchiscono ed ora sarà possibile rispondere a Mail e messaggi direttamente dalla notifica stessa. Inoltre sarà disponibile un SDK per gli sviluppatori che vorranno integrare nuove funzioni alle notifiche. Inoltre, potremo vedere le nostre notifiche già dalla schermata di login, in modo da rispondere ancora più velocemente.

Calendario

calendar_inspector

Il nuovo Calendario di OS X Mavericks avrà alcune funzioni in più che miglioreranno sicuramente l’esperienza utente. Sarà infatti possibile sapere in anticipo quanto tempo ci metteremo per arrivare al luogo dell’appuntamento sia in automobile che a piedi, per poi farci ricordare dal sistema operativo quando dovremo partire per non arrivare in ritardo. Saranno integrate anche le informazioni meteo, i punti d’interesse e migliorate le funzioni già esistenti.

Mappe

maps_send

Ebbene sì, le Mappe di iOS arrivano anche su Mac. Le funzioni saranno le medesime, quindi avremo il 3D, il FlyOver, le indicazioni stradali ed i segnaposti. La caratteristica più importante, oltre alla possibilità di consultare le mappe su un display di dimensioni maggiori, è la possibilità di inviare direttamente al nostro iPhone l’itinerario o i bookmarks salvati su Mac.

iBooks

ibooks_multiple

Dopo Mappe, anche iBooks arriva su Mac. iBookstore offre al momento circa 1,8 milioni di libri scaricabili ed averli sul proprio Mac migliorerà la loro lettura. Le funzioni presenti sono le medesime offerte anche su iPhone ed iPad: la selezione dei capitoli, le modalità di lettura differenti, la compatibilità di immagini e video, la possibilità di inserire note e di evidenziare parti del testo.

COMUNICATO STAMPA UFFICIALE

Apple rilascia l’anteprima per sviluppatori di OS X Mavericks con oltre 200 nuove funzionalità

SAN FRANCISCO—10 giugno 2013—Apple ha presentato oggi un’anteprima per sviluppatori di OS X Mavericks, la decima importante release del sistema operativo più evoluto al mondo. Con oltre 200 novità, OS X Mavericks porta Mappe e iBooks sul Mac, introduce Finder Tag e Tab, ottimizza il supporto per display multipli per gli utenti professionali, offre nuove tecnologie core per efficienza energetica e prestazioni rivoluzionarie, e include una nuovissima versione di Safari. L’anteprima di OS X Mavericks è disponibile per i membri del Mac Developer Program a partire da oggi. Gli utenti Mac potranno scaricare Mavericks dal Mac App Store in autunno.

“Il Mac ha superato regolarmente il mercato PC, e OS X continua a essere il sistema operativo più innovativo e intuitivo al mondo,” ha dichiarato Craig Federighi, Senior Vice President di Software Engineering di Apple. “OS X Mavericks è la migliore versione che abbiamo mai realizzato, e include le nuove app Mappe e iBooks, Finder Tag e Tab, supporto ottimizzato per display multipli, potenziamenti a livello di prestazioni e risparmio energetico, e una nuovissima versione di Safari.”

Mappe porta innovative tecnologie di mappatura dalla piattaforma iOS al Mac, inclusa la grafica vettoriale ultranitida, spettacolari viste 3D e funzione Flyover interattiva. Con Mappe, gli utenti potranno pianificare un viaggio sul Mac e poi inviarlo all’iPhone per avere in viaggio il navigatore vocale. L’integrazione dell’app Mappe in tutto Mavericks consente all’utente di visualizzare le mappe in Mail, Contatti e Calendario, mentre gli sviluppatori possono integrare queste potenti funzioni di localizzazione nelle proprie app grazie al Map Kit API. Con iBooks è possibile accedere all’istante a tutta la propria libreria iBooks, oltre che agli 1,8 milioni di titoli disponibili sull’iBooks Store, dai libri scolastici ai classici fino ai best-seller più recenti. iBooks funziona perfettamente inoltre su tutti i dispositivi dell’utente, che puo’ così leggere un libro sul proprio Mac, prendere appunti o sottolineare, e poi riprendere la lettura sull’iPad esattamente da dove l’aveva interrotta.

OS X Mavericks introduce nuove, potenti funzioni che garantiscono agli utenti la migliore esperienza Mac. I Tag sono un nuovo efficace modo di organizzare e trovare facilmente i file su proprio Mac e su iCloud. Si può facilmente taggare qualsiasi file nel Finder, in iCloud o quando si salva un nuovo documento. I Tag appaiono nella barra laterale del Finder così è facile visualizzare i file per progetto o categoria. Le Tab del Finder riducono il disordine sulla Scrivania riunendo finestre multiple in un’unica finestra con più tab. Si può personalizzare la vista per ogni tab, spostare i file da un tab all’altro e persino lanciare il Finder con più tab aperte a schermo intero.  Mavericks rende ancora più semplice ed efficace l’utilizzo di più monitor contemporaneamente. La barra dei menu e il Dock appaiono su tutti gli schermi, così è più semplice lanciare finestre di app o a schermo intero su qualsiasi monitor si scelga, senza bisogno di configurazione. Con Mavericks è inoltre possibile usare un televisore HD come secondo display, con Apple TV e AirPlay.

Le nuove tecnologie core di OS X Mavericks migliorano l’efficienza energetica e la reattività del Mac. Timer Coalescing raggruppa in modo intelligente le operazioni di basso livello, così la CPU passa più tempo in modalità a basso consumo e risparmia energia senza intaccare le prestazioni o la reattività del sistema. App Nap riduce i consumi delle app mentre non sono in uso. La tecnologia Compressed Memory mantiene il Mac veloce e reattivo: quando la memoria del sistema inizia a riempirsi troppo, Compressed Memory comprime in automatico i dati inattivi; quando questi elementi servono di nuovo, Mavericks li decomprime all’istante.

La nuova versione di Safari offre prestazioni ultrarapide, funzioni innovative e tecnologie d’avanguardia. Safari surclassa gli altri browser in termini di efficienza energetica, efficienza della memoria e prestazioni di JavaScript. La nuova architettura di elaborazione per tab rende il browser più reattivo, stabile e sicuro. Safari introduce inoltre innovazioni come Link Condivisi, con cui è più facile scoprire, leggere e condividere notizie interessanti da Twitter e LinkedIn, tutto in un unico posto.

Altre caratteristiche di OS X Mavericks:
• Portachiavi iCloud, che memorizza in totale sicurezza le informazioni di accesso ai siti web, i numeri delle carte di credito e le password delle reti Wi-Fi, e li invia a tutti i dispositivi dell’utente, evitandogli così la fatica di ricordarli tutti a memoria. Le informazioni sono sempre protette tramite la codifica AES-256 quando sono archiviate sul Mac e inviate ai dispositivi;
• Un Calendario aggiornato, con l’integrazione di Mappe, scorrimento continuo per esaminare velocemente intere settimane o mesi, e un nuovo Inspector per semplificare la creazione e la modifica degli eventi;
• Notifiche interattive, che permettono di rispondere a un messaggio, a una chiamata FaceTime o persino eliminare un’email senza uscire dall’app che si sta usando. I siti web possono ora usare le notifiche per tenere aggiornato l’utente sulle ultime novità, punteggi e altre informazioni. Le Notifiche ‘Mentre Eri Assente’ fanno in modo che l’utente sappia sempre cos’è successo anche quando il Mac era in standby.
• Xcode 5, con nuovi strumenti potenti e intuitivi pensati per gli sviluppatori, per misurare ogni aspetto delle prestazioni e dei consumi delle app, e per testarle.

Apple progetta i Mac, i migliori personal computer al mondo, insieme a OS X, iLife, iWork e software professionali. Apple sta guidando la rivoluzione della musica digitale con i propri iPod e con il negozio online iTunes. Apple ha reinventato la telefonia mobile con i suoi rivoluzionari iPhone e App Store, e sta definendo il futuro dei dispositivi portatili e dei media in ambito mobile con iPad.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: