L’evoluzione della Home Screen dell’iPhone dal 2007 ad oggi in una sola fotografia

La Home di iPhone ha ricevuto delle modifiche abbastanza evidenti nel corso degli anni, seppur mantenendo lo stesso percorso stilistico. Con iOS 7 l’evoluzione è stata ben più sostanziale con molteplici novità. Vediamo come è stata modificata nel corso degli anni.

evoluzione

Su internet è apparsa un’immagine che mostra al suo interno l’intera evoluzione di iOS nel corso dei suoi “lunghi” (almeno nel mondo dell’informatica) 6 anni di carriera. Si dice spesso che iPhone sia sempre rimasto simile senza mai aver cambiamenti eclatanti ed ora che sono arrivate molti utenti si lamentano delle novità.

Come si può vedere dalla foto, la prima versione di iPhone OS non dava la possibilità di cambiare lo sfondo e non aveva una dock vera e propria nella parte bassa dell’interfaccia, con le app più importanti sempre in primo piano. La prima modifica risale ad iOS 4, con gli sfondi intercambiabili, con la dock in stile Mac OS X, le cartelle e il supporto per la risoluzione Retina.

110

iOS 6 ha introdotto la risoluzione del nuovo iPhone 5, ma dal punto di vista del design non ci sono novità importanti, mentre su iOS 7 le differenze sono eclatanti. Cambia tutto e si prende spunto sia dalle vecchie versioni che da quelle più moderne. Le icone (anche se potrebbero essere modificate nelle prossime settimane) sono adesso più stilizzate e semplici, sono stati introdotti gli sfondi animati ed in parallasse, è stato soppiantato il dock da una parte sfocata e trasparente, che cambia in base allo sfondo adoperato. Non c’è più nulla di statico, ma le parti cromatiche del sistema operativo dipendono interamente dalle scelte dell’utente.

Via | AppAdvice

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: