Scoperta la formula matematica della nuova forma delle icone di iOS 7

Le icone sono state ingiustamente il metro di paragone fra iOS 6 e la nuova versione. Su internet si possono leggere i commenti più disparati ma anche alcune curiosità. Le icone sono leggermente più grandi rispetto a quelle delle versioni precedenti ed hanno una forma diversa.

iOS-7-Clock-Icon-Is-Dynamic-Shows-Real-Time-to-the-Second

Quando si parla di Apple ci si appiglia sempre sui dettagli meno significativi pur di detrarre o di elogiare le novità che presenta. iOS 7 è un incredibile passo avanti rispetto alle precedenti versioni e non solamente per quanto riguarda il design dell’interfaccia come potevamo aspettarci.

Le nuove traslucenze ed i nuovi elementi della UI, infatti non sono che un marginale miglioramento rispetto a tutte le novità presentate che sinceramente non ci aspettavamo: una su tutte un nuovo tipo di multitasking, interamente rivisto da zero. Tuttavia c’è un gran parlare sulle nuove icone, che ormai hanno rappresentato l’ingiusto metro di paragone fra le vecchie versioni e quella nuova. Non tutti hanno apprezzato il nuovo aspetto grafico estremamente brioso di iOS 7, ma c’è chi ne ha studiato ogni minimo dettaglio.

RfAk1lv

Marc Edwards ha realizzato una formula matematica (dopo, a detta sua, innumerevoli calcoli) che permette di realizzare la stessa identica forma delle icone di iOS 7, utile per tutti gli sviluppatori che hanno premura a realizzare le proprie applicazioni compatibili con il nuovo sistema operativo mobile di Cupertino. In questa pagina è possibile trovare una guida (in inglese) su come utilizzare la formula su PhotoShop per poter creare le nuove icone.

Tuttavia, Apple rilascerà sicuramente degli strumenti più semplici da usare per realizzare al meglio le proprie icone, disponibili nelle prossime versioni più avanzate degli SDK offerti agli sviluppatori.

Via | iMore

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: