La Apple TV si aggiorna alla versione 5.3 aggiungendo nuovi canali

Il software per la Apple Tv di seconda e terza generazione arriva alla versione 5.3 ed aggiunge numerosi canali televisivi come HBO GO, ESPN e Sky News. Di seguito il comunicato ufficiale di Apple.

appletv-120307-1

L’aggiornamento software è disponibile al download direttamente dalle impostazioni di Apple TV oppure collegando il dispositivo ad iTunes. Purtroppo non tutti i canali aggiunti sono disponibili per noi italiani. Inoltre al momento non vi è modo di abbonarsi ad alcun servizio per poter godere lo streaming dei contenuti su Apple Tv. Di seguito, il comunicato stampa che ci ha diramato Apple.

Comunicato Stampa

Apple ha annunciato oggi che HBO GO e WatchESPN saranno disponibili direttamente su Apple TV, andando così ad arricchire ulteriormente l’ottima offerta di programmi disponibile per i clienti. Ad oggi, gli utenti di iTunes hanno già scaricato oltre un miliardo di episodi TV e 380 milioni di film, e acquistano più di 800.000 episodi di serie TV e oltre 350.000 film al giorno.

“HBO GO e WatchESPN sono fra le app per iOS più famose e di sicuro diventeranno una vera hit anche su Apple TV,” ha dichiarato Eddy Cue, Senior Vice President Internet Software and Services di Apple. “Continuiamo a offrire agli utenti di Apple TV nuove fantastiche opzioni di programmazione, insieme all’accesso agli incredibili contenuti che possono acquistare sull’iTunes Store.”

Gli utenti di Apple TV possono scegliere fra un’incredibile selezione di oltre 60.000 film e più di 230.000 episodi TV, oltre alla più grande collezione di musica sull’iTunes Store. Apple TV offre poi i fantastici contenuti di Hulu Plus, il catalogo di streaming di Netflix, sport in diretta da MLB, NBA e NHL, e contenuti internet da Vimeo, YouTube e Flickr.*

Oltre a HBO GO e WatchESPN, tre nuovi provider di contenuti* saranno disponibili da oggi su Apple TV: Sky News, Crunchyroll e Qello, che offriranno notizie live, sport e l’attuale programmazione TV.

Gli utenti di HBO GO possono usufruire di un accesso illimitato alle loro trasmissioni HBO preferite, inclusi programmi originali HBO, film, sport, documentari, speciali e molto altro. E naturalmente anche a tutte le stagioni delle migliori serie HBO, oltre a contenuti extra e dietro le quinte. HBO GO su Apple TV richiede l’abbonamento a HBO tramite i provider televisivi aderenti.

WatchESPN su Apple TV offre a tutti gli appassionati di sport un accesso live unificato a ESPN, ESPN2, ESPNU, ESPN3 e ESPN Buzzer Beater/Goal Line (per i network ESPN) come parte dell’abbonamento presso i provider affiliati. Le trasmissioni sportive più famose e amate includono i campionati universitari di football e basketball, Monday Night Football, MLB, NBA, i principali tornei di golf, i quattro eventi di tennis per il Grande Slam, SportsCenter, PTI e molto altro. Inoltre, per la prima volta su Apple TV, saranno accessibili a tutti gli utenti dei video on-demand sui contenuti più attuali e pertinenti, inclusi gli highlight e le news brevi da ESPN.com oltre a un riassunto dei programmi come E:60, Outside The Lines, SC Featured, Sport Science e altri.

Sky News su Apple TV offre feed di notizie live 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 agli utenti negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Irlanda, fra cui le ultime notizie e i principali titoli su argomenti quali economia, politica, intrattenimento e non solo. Oltre ai feed in diretta, gli utenti possono cercare in qualsiasi momento storie specifiche nell’ampia libreria di news on-demand.

Con Crunchyroll, il servizio video globale leader di settore per gli anime giapponesi e i media asiatici, gli abbonati in tutto il mondo potranno guardare gli ultimi episodi in HD un’ora dopo la messa in onda in Giappone. Qello, un servizio di streaming on-demand all’avanguardia per i documentari musicali e i concerti in HD, offre agli appassionati di musica di tutto il mondo abbonamenti gratuiti o a pagamento. I nuovi utenti possono abbonarsi a Crunchyroll e Qello direttamente da Apple TV.

Con Apple TV, è più facile guardare e ascoltare i contenuti di iTunes su un televisore HD. Disponibile a partire dall’ autunno, iTunes Radio* offrirà un’esperienza incredibilmente personalizzata sin dal primo istante, direttamente su Apple TV: propone musica basata sugli ascolti e sugli acquisti precedenti dell’utente su iTunes. E con iCloud, si possono acquistare film e trasmissioni su Apple TV e guardarli sull’iPhone, iPad, iPod touch, Mac o PC. iCloud archivia anche le foto e le invia in wireless a tutti i dispositivi dell’utente, Apple TV inclusa. iCloud è un modo facile e intuitivo di accedere all’istante a tutti i propri contenuti, indipendentemente dal dispositivo usato.

Gli utenti di iPhone, iPad e iPod touch possono usare AirPlay per trasferire musica, foto e video dai dispositivi al televisore HD tramite Apple TV. E gli utenti di iPhone 4S, iPhone 5, iPad, iPad mini, iPod touch (quinta generazione) e Mac possono usare anche AirPlay Mirroring per visualizzare il display del dispositivo sul televisore, così possono mostrare su uno schermo più grande intere pagine web, fogli di calcolo e persino giochi.**

Prezzi e disponibilità

Apple TV richiede iTunes 10.5 o successivo. Apple TV richiede una rete Wi-Fi 802.11g/n o Ethernet, una connessione internet a banda larga, una TV ad alta definizione 1080p o 720p e un cavo HDMI (in vendita separatamente). La disponibilità dei film e delle trasmissioni TV di iTunes varia in base al Paese. Per riprodurre video 1080p è necessaria Apple TV di terza generazione. HBO GO, Watch ESPN, SkyNews, Crunchyroll e Qello richiedono Apple TV con software versione 5.3, disponibile come aggiornamento gratuito per Apple TV di seconda e terza generazione.

*La disponibilità dei contenuti varia in base al Paese e potrebbe richiedere la registrazione di un account; i contenuti potrebbero non essere disponibili in tutte le aree geografiche.

**AirPlay richiede un dispositivo iOS con iOS 4.2 o successivo. AirPlay Mirroring non è supportato dall’iPad originale. AirPlay Mirroring è supportato dai seguenti modelli di Mac: iMac (metà 2011 o successivo), Mac mini (metà 2011 o successivo), MacBook Air (metà 2011 o successivo) e MacBook Pro (inizio 2011 o successivo).

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: