I Google Glass saranno ‘il nuovo iPhone’, secondo un sondaggio di Forrester

Nonostante nessun grosso produttore si sia ancora buttato a capofitto nella commercializzazione di computer indossabili, un nuovo sondaggio ha interpretato quella che è la sensazione di noi tutti seguaci del mondo tecnologico: i Google Glass non solo saranno un gran successo, ma saranno “il nuovo iPhone”.

google-glass

Forrester ha intervistato 4.600 individui analizzando le risposte e stimando una cifra di circa 21.6 milioni di potenziali acquirenti per il nuovo prodotto di Google. Dei Google Glass ne abbiamo parlato più volte e ci sono già dei prototipi funzionanti, denominati Explorer Edition, che circolano fra pochi fortunati possessori.

La società ha comunque dichiarato anche che al momento attuale i Google Glass non sono un prodotto completo come lo può essere iPhone dopo anni di evoluzione, ma potrebbe essere paragonato a Newton, il primo tentativo di Apple di realizzare un computer palmare negli scorsi decenni.

I Google Glass stanno migliorando considerevolmente grazie agli aggiornamenti over-the-air ed alle nuove applicazioni, e non abbiamo dubbi sul fatto che prima o poi diventeranno il nuovo iPhone.

Con “nuovo iPhone” si intende un prodotto di grandissimo successo commerciale e di grosso impatto all’interno delle masse. Secondo Forrester, tuttavia, i Google Glass saranno destinati ad un pubblico di amanti della tecnologia, di età indubbiamente inferiore ai 50 anni.

Secondo lo studio, non c’è alcun problema di privacy con l’utilizzo dei Google Glass. È abbastanza evidente quando un utente li sta indossando e la brevissima durata della batteria non consente di utilizzare il dispositivo in qualità di telecamera di sorveglianza.

Via | PhoneArena

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: