Oppo Find 5: La recensione di iSpazio di questo
potente terminale [Aggiornato con Accessori]

iSpazio Review - Oppo Find 5

Tempo fa vi abbiamo parlato di un nuovo dispositivo proveniente dalla Cina, con ottime caratteristiche tecniche ed un prezzo altamente competitivo, ovvero l’Oppo Find 5. Grazie alla partnership con l’azienda produttrice siamo riusciti a provarlo e possiamo finalmente mostrarvelo nel dettaglio.

iSpazio - Review Oppo Find 5

Packaging

Iniziamo subito dalla confezione, dove la prima cosa che salta all’occhio è l’eleganza e la cura con cui Oppo ha deciso di presentare il prodotto, con una scatola di ridotte dimensioni, con l’apertura/chiusura magnetica.

iSpazio - Review Oppo Find 5

Una volta aperta la confezione troveremo subito il dispositivo in primo piano protetto da una pellicola che andremo a rimuovere.

iSpazio - Review Oppo Find 5

Sollevando il terminale troveremo sotto di esso un pacchettino con la manualistica e dei Tag NFC (vedremo in seguito il loro utilizzo) ed inoltre un alimentatore per collegare il dispositivo alla presa di corrente (verrà inviato anche un adattatore per le prese italiane), un cavo USB utile per la ricarica e per lo scambio dati con un computer, delle cuffie auricolari.

iSpazio - Review Oppo Find 5

iSpazio - Review Oppo Find 5

Il Dispositivo

Iniziamo dando un’occhiata allo spot ufficiale di questo Find 5:

Come dicevamo ad inizio articolo questo terminale possiede delle ottime caratteristiche tecniche. Partiamo dal design dove la prima cosa che si nota è il grande schermo da 5 pollici posto sul lato frontale. Qui troviamo una fotocamera da 1.9 Megapixel, il sensore di prossimità e di luminosità, lo speaker per le chiamate ed il Led RGB per le notifiche.

iSpazio - Review Oppo Find 5

Per quanto riguarda il lato posteriore ed i laterali, è stato scelto un design unibody, quindi a scocca unica leggermente bombata, in policarbonato. Come su iPhone o HTC One non è possibile rimuovere la batteria.

iSpazio - Review Oppo Find 5

Sulla parte posteriore abbiamo la fotocamera da 13 Megapixel con il dual flash led, il microfono dedicato alla riduzione del rumore, ed una potente cassa posta sulla parte bassa della scocca.

iSpazio - Review Oppo Find 5

Uno dei punti di forza di questo Oppo è certamente l’audio, la cassa è davvero molto performante ed utilizza la tecnologia Dirac HD, lo stesso software audio presente nelle auto di fascia particolarmente alta, quali Bentley, Rolls Royce e BMW. Ovviamente anche le cuffie, comprese tra gli accessori del telefono, sono targate Dirac.

iSpazio - Review Oppo Find 5

iSpazio - Review Oppo Find 5

Sul lato superiore troviamo l’ingresso Jack standard da 3.5mm mentre sul lato inferiore abbiamo l’ingresso micro-USB ed il microfono.

iSpazio - Review Oppo Find 5

iSpazio Review - Oppo Find 5

Lato sinistro su cui sono disposti tasto power e slot per la micro-SIM e lato destro che ospita il solo bilanciere del volume. Non è presente un ingresso SD e non sarà quindi possibile ampliare lo spazio di archiviazione. Per aprire il cassettino della Micro-Sim potremo utilizzare l’accessorio apposito contenuto nella confezione, simile a quello utilizzato da Apple.

iSpazio - Review Oppo Find 5

iSpazio - Review Oppo Find 5

La prima impressione che si ha impugnando il Find 5 è quella di avere tra le mani un terminale solido, resistente, costruito ed assemblato perfettamente e con materiali di qualità. Le dimensioni del dispositivo sono 141 x 68.8 x 8.9 mm ed il peso è di 165 grammi.

Il Display

Il touchscreen del Find 5 merita un paragrafo a parte ed è sicuramente uno dei migliori mai visti su uno smartphone. Ovviamente in foto o video è impossibile rendere l’idea della brillantezza e della risoluzione di questo display, bisogna ammirarlo di persona per rendersene realmente conto.

iSpazio - Review Oppo Find 5

iSpazio - Review Oppo Find 5

E’ uno schermo IPS prodotto dall’azienda giapponese JDI a 16 milioni di colori con risoluzione 1080×1920 FullHD ed una densità di 441 pixel per pollice, la stessa del Samsung Galaxy S4 e maggiore di quella dell’iPhone 5 che ha 326 ppi.

iSpazio - Review Oppo Find 5

iSpazio - Review Oppo Find 5

Per quanto riguarda il vetro del display, Oppo ha scelto uno dei migliori disponibili sul mercato, ovvero un Corning Gorilla Glass 1, che garantisce una elevata resistenza a graffi ed urti accidentali.

Il processore

Il dispositivo monta un processore dalle elevate prestazioni, ovvero un Qualcomm Snapdragon Quad-core S4 Pro da 1.5 GHz, una GPU Adreno320 ed una memoria RAM da 2Gb. Questo permette di avere una grande reattività nello svolgere qualsiasi operazione sul terminale, senza alcun genere di rallentamento o attesa.

iSpazio - Review Oppo Find 5

Nel remoto caso in cui dovessimo aver bisogno di liberare la memoria RAM potremo ricorrere alla simpatica personalizzazione implementata da Oppo, basterà tenere premuto il tasto home e toccare la piccola e simpatica ‘scopetta’ che andrà a liberare parte della RAM.

iSpazio Review - Oppo Find 5 iSpazio Review - Oppo Find 5

Fotocamera

Di seguito il video di presentazione ufficiale del comparto fotografico:

Come già detto in precedenza, l Find 5 monta sul lato posteriore una fotocamera da 13 Megapixel con doppio flash led, questa è fornita da Sony e permette anche di registrare video in Full HD a 1080p.

iSpazio - Review Oppo Find 5

Una volta aperta l’applicazione per la fotocamera troviamo sulla destra lo switch che permette di passare dalla cattura foto alla registrazione video, e l’anteprima dell’ultima foto/video salvati. Sulla sinistra invece abbiamo un menu che permette ad esempio di attivare o meno l’HDR, effettuare uno scatto panoramico, attivare/disattivare il flash, passare dalla fotocamera posteriore a quella anteriore, settare un timer, impostare la risoluzione della foto che stiamo andando a scattare ed attivare/disattivare lo smile detection.

iSpazio Review - Oppo Find 5

iSpazio Review - Oppo Find 5

Una volta scattata la foto potremo anche entrare nel menu di editing per modificarla applicando dei filtri o migliorandone luminosità e contrasto. Funzione molto simpatica quella che permette di scrivere direttamente sull’immagine scegliendo il colore del tratto.

iSpazio Review - Oppo Find 5 iSpazio Review - Oppo Find 5

Anche andando a registrare un filmato potremo settare diverse impostazioni come ad esempio la qualità di registrazione, l’utilizzo o meno del flash, l’attivazione/disattivazione del modulo GPS oppure decidere di attivare o meno l’HDR.

iSpazio Review - Oppo Find 5

iSpazio Review - Oppo Find 5

Oppo ha personalizzato il comparto fotografico inserendo una funzione brevettata che consente di avere l’HDR sia sulle foto che sui video. L’effetto è molto buono anche se ancora leggermente acerbo e, tramite aggiornamenti software, non potrà che migliorare.

iSpazio - Review Oppo Find 5

 Foto scattata senza HDR

iSpazio - Review Oppo Find 5

Foto scattata con HDR attivo

Inoltre avremo la possibilità di utilizzare il Burst Mode per catturare rapidi scatti in successione e scegliere poi quello migliore. Questa funzione consente di collezionare fino a 100 scatti consecutivi, 5 per secondo. Potremo anche scegliere di eseguire uno scatto panoramico scegliendo la funzione dal menu posto sulla sinistra.

iSpazio Review - Oppo Find 5

Per quanto riguarda il comparto Videocamera, oltre la funzione HDR già citata, avremo la possibilità di registrare filmati fino a ben 120 FPS (frames per second) ottenendo dei video davvero nitidi. Ho letto che alcuni utenti dell’Oppoforum riscontrano una sovraesposizione dei video registrati dal terminale ma personalmente non ho riscontrato questo problema.

Video realizzato senza HDR

Video realizzato con HDR attivo

Il sistema operativo

Il Find 5 monta la versione di Android Jelly Bean 4.1.1. personalizzata da Oppo e molto simile all’interfaccia MIUI sviluppata da Xiaomi Tech.

iSpazio - Review Oppo Find 5 iSpazio - Review Oppo Find 5

L’azienda produttrice inoltre si dice apertissima al contatto con gli sviluppatori ed è disponibile il bootloader sbloccato e fornito insieme al codice sorgente del kernel pubblico. Inoltre sul device è molto semplice eseguire il root. Al momento infatti anche la CyanogenMod è compatibile con il Find 5.

iSpazio - Review Oppo Find 5

Tramite l’Oppo Forum potremo essere costantemente aggiornati sulle future versioni. Oppo assicura due updates ogni mese e posso dire che fino ad oggi, seguendo il Forum, ho potuto constatare che questo è assolutamente vero: rilasciano aggiornamenti costanti seguendo le indicazioni ed i consigli degli utilizzatori.

SCR_2013-06-16-21-06-32

Il telefono non include inizialmente la lingua italiana ma, tramite la pagina a noi dedicata sul Forum Oppo, si potrà scaricare ed installare la versione Beta che prevede l’aggiunta della nostra lingua. Inoltre tra le varie applicazioni possiamo trovare la Quick Guide che ci illustrerà le funzioni principali del dispositivo.

iSpazio - Review Oppo Find 5 iSpazio Review - Oppo Find 5

La community che ruota attorno a questo dispositivo è dinamica ed interessata ad aiutare Oppo a migliorare ulteriormente il terminale. Quello che risulta essere davvero disarmante, ci tengo a ripeterlo, è l’attenzione che la Oppo stessa riserva ai propri clienti sul forum, implementando le nuove features richieste e correggendo i vari problemi che le vengono segnalati.

Connettività

Il Find 5 può effettuare chiamate sfruttando le reti UMTS/HSDPA/HSUPA/HSPA+/HSPA+42 (850, 1700, 1900, 2100MHz) ed anche quelle GSM/EDGE (850, 900, 1800, 1900MHz) 802.11 a/b/g/n. Purtroppo non è possibile sfruttare la rete LTE in quanto il dispositivo è sprovvisto del relativo modulo. Abbiamo provato il dispositivo con alcuni operatori canadesi e la qualità della chiamata e dell’altoparlante è ottima, inoltre il microfono dedicato al noise reduction funziona egregiamente anche in condizioni di forte vento.

 iSpazio - Review Oppo Find 5 iSpazio - Review Oppo Find 5

Inoltre troviamo il modulo Wi-Fi (802.11n 2.4GHz e 5GHz), ed Wi-Fi Direct, il modulo GPS (con Fix dei satelliti veloce e preciso), quello Bluetooth e la tecnologia NFC (Near Field Communication).

NFC (Near Field Communication)

L’Oppo Find 5 dispone anche del modulo NFC, una tecnologia in diffusione che permette a due dispositivi di comunicare in maniera estremamente veloce, servendosi del Bluetooth. In particolare, sfiorando due dispositivi dotati di NFC potremo, in un solo secondo, attivare il bluetooth, farli comunicare e farli perfino abbinare, eliminando qualsiasi procedura ed inserimento di PIN. Si potranno scambiare contatti, immagini o altri file con altri telefoni oppure, sfiorare delle cuffie o stereo con modulo NFC per ascoltare immediatamente la musica nella nuova fonte.

iSpazio - Review Oppo Find 5

I 2 Tag NFC in dotazione sono utili per attivare o disattivare determinate funzioni del dispositivo nel momento in cui lo avvicineremo a questi Sticker adesivi. Potremo utilizzarli, ad esempio per disattivare la suoneria, inviare un messaggio di testo specifico, visitare un sito web o attivare una particolare configurazione quando si entra in auto o si arriva al lavoro.

iSpazio - Review Oppo Find 5 iSpazio - Review Oppo Find 5

Avremo modo quindi effettuare le nostre operazioni quotidiane con un semplice avvicinamento del nostro Find 5 al tag da noi posizionato. Per configurare i tag basterà avvicinarli alla parte posteriore del terminale ed andando nell’apposita sezione disponibile nelle impostazioni. In alternativa è possibile utilizzare una delle App dedicate disponibile nel Play Store di Google, come ad esempio l’ottima NFC Task Launcher.

La batteria

Il Find 5 monta una batteria da ben 2500mHa che ci permette tranquillamente di arrivare a fine giornata con un utilizzo medio del dispositivo. Tutti quelli che vivono costantemente con il telefono e ne fanno un uso particolarmente prolungato potrebbero aver bisogno di ricaricarlo in mobilità. Questi dati sono ovviamente approssimativi in quanto la differenza di autonomia deriva dall’utilizzo del terminale e non esiste una scala di misura che distingua i vari generi di utilizzatori.

Altre funzionalità

Oppo ha inoltre inserito all’interno del terminale anche un sensore magnetico che consente l’accensione e lo spegnimento automatici dello schermo nel caso si utilizzi la EasyCover originale. Inoltre troviamo il giroscopio, il magnetometro e la tecnologia WiFi Display che permette di inviare i contenuti a schermi TV dotati di connessione WiFi.

iSpazio - Review Oppo Find 5

 

Giudizi Conclusivi

Dopo qualche giorno di utilizzo mi ritengo estremamente soddisfatto da questo Oppo Find 5, dispositivo elegante e potente con un rapporto qualità/prezzo davvero eccezionale.

 iSpazio - Review Oppo Find 5

L’azienda cinese sembra aver pensato davvero a tutto e nell’utilizzo quotidiano del telefono si può realmente apprezzare l’ottimo lavoro svolto sia a livello hardware che software. Ecco il punteggio assegnato dall’applicazione AnTuTu Benchmark:

iSpazio Review - Oppo Find 5

Le personalizzazioni all’interfaccia Android sono molto simpatiche e donano uno stile originale ma al contempo incredibilmente user-friendly al dispositivo.

 iSpazio Review - Oppo Find 5 iSpazio - Review Oppo Find 5

Pochi terminali sul mercato al momento riescono a competere con le caratteristiche tecniche del Find 5, nessuno di questi però riesce a racchiudere tutte queste ottime specifiche in un terminale dal prezzo più che competitivo.

iSpazio - Review Oppo Find 5

Il Find 5 è disponibile all’acquisto direttamente sulla pagina ufficiale Oppo e possiamo trovarlo in colorazione bianca da 16 o 32Gb ad un prezzo rispettivamente di 499$ (al cambio attuale circa 380 Euro) e 569$ (al cambio attuale circa 430 Euro), oppure in colorazione nera (modello Midnight) da 32Gb sempre al prezzo di 569$ (430 Euro). Le spese di spedizione sono gratuite.

Per quanto riguarda gli accessori ufficiali potrete trovare la EasyCover, la pellicola proteggi-schermo, i Tag NFC, e l’adattatore per la nostra presa elettrica (comunque già in dotazione per i clienti italiani) sul sito ufficiale Oppo. Inoltre al momento acquistando il terminale è possibile ricevere gratuitamente anche la pellicola protettiva e la EasyCover.

AGGIORNAMENTO: in molti ci state chiedendo dove trovare Cover alternative alla EasyCover per l’Oppo Find 5 e di recente abbiamo trovato un rivenditore italiano, Italian E-Store, che dispone delle Frosted Shield della Nillkin.

iSpazio - Cover Nillkin Oppo Find 5

La cover protegge il lato posteriore del Find 5 senza aumentarne di molto lo spessore. Inoltre essendo leggermente gommata sui lati, aumenta notevolmente il grip quando si tiene in mano il dispositivo.

iSpazio - Cover Nillkin Oppo Find 5

La Cover lascia ovviamente libero accesso ai vari tasti laterali, ai microfoni e all’altoparlante posteriore. Nella confezione troveremo anche una pellicola per proteggere il grande schermo da 5 pollici del terminale.

iSpazio - Cover Nillkin Oppo Find 5

Il prodotto è già in Italia e quindi potremo riceverlo in tempi brevi direttamente a casa nostra.

iSpazio - Cover Nillkin Oppo Find 5

A breve Italian E-Store disporrà anche della versione Bianca della Frosted Shield Nillkin e delle Flip Cover, che proteggeranno sia lo schermo che il lato posteriore.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: