Un’applicazione Nike consente ai designer di calcolare la sostenibilità dei prodotti utilizzati

Immagine per Making of Making Powered by NIKE MSI

Making of Making Powered by NIKE MSI

Nike, Inc
Gratuiti

Making è un tool estremamente utile che aiuterà i designer a scegliere in modo ottimale i materiali che utilizzano. Ogni scelta che un designer compie ha un impatto ambientale: conoscere quindi quanto un determinato materiale è sostenibile fin dalle prime fasi di progettazione è un vantaggio non da poco.

Making consente agli utenti di prendere decisioni in tempo reale già durante la fase di progettazione, grazie al Materials Sustainability Index elaborato da Nike stessa.

Nike ha investito molto nella creazione di prodotti sempre più sostenibili, ed infatti ci sono voluti 7 anni per creare il Materials Substainability Index, un database elaborato specificamente per facilitare i propri designer nella realizzazione di prodotti sostenibili.

Nike ha ora deciso di mettere a disposizione tutti i dati raccolti al mondo intero e chiede anche la collaborazione di altre persone per poter arricchire ancora di più il database.

Making permette di scoprire quanto un materiale è sostenibile per 4 diverse aree d’impatto (Chimica, intensità di Energia / Gas serra, intensità nell’acqua / terra, rifiuti fisici).

L’applicazione contiene al momento oggetti casalinghi e di utilizzo quotidiano, ma in futuro saranno presenti sempre nuovi oggetti ed elementi. Tutti gli oggetti avranno un punteggio massimo di 50 punti e più il punteggio è alto, più l’oggetto avrà un impatto ambientale maggiore.

Making è disponibile in App Store, è localizzata in inglese ed è compatibile con iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S, iPhone 5, iPod Touch (terza generazione), iPod touch (4a generazione), iPod touch (5a generazione) e iPad. Richiede l’iOS 6.0 o successive. Questa applicazione è inoltre ottimizzata per iPhone 5.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: