Apple vuole vendere più iPhone nei suoi Store: ecco come potrebbe riuscirci

Nelle ultime settimane Tim Cook starebbe pensando ad un modo per aumentare le vendite di iPhone nei propri Store, in modo tale da aumentare i profitti e di far avvicinare ancora di più i clienti ai tanti prodotti dell’azienda. Ma il piano di Cook è realmente fattibile? Se sì, come?

iPhone-5-at-Apple-Store

Alcuni giorni fa vi abbiamo parlato del forte desiderio di Tim Cook, CEO di Apple, di voler aumentare il più possibile il numero delle vendite di iPhone nei propri Store ufficiali. Ora però ne sappiamo di più, ma soprattutto abbiamo scoperto il perché.

Tim Cook è rimasto sorpreso del fatto che solo il 20% degli iPhone venduti negli Stati Uniti è stato acquistato in un Apple Store. Il CEO vorrebbe però portare questa percentuale fino al 50%, in modo tale da riuscire ad aumentare gli introiti, ma soprattutto riuscire a convincere ancora più utenti ad acquistare anche altri prodotti di Apple.

In un’indagine è stato infatti dimostrato che gli utenti che acquistano un iPhone in un Apple Store, in seguito sono anche i più propensi ad acquistare anche altri prodotti, come ad esempio un Mac, un’Apple TV o anche un semplice accessorio.

iPhone_buyers_WITH_other_apple_products (1)

Ma tutta questa operazione, come sarà possibile attuarla? Ci sono diverse possibilità, ma tutte non sono per niente semplici da realizzare.

Per prima cosa bisogna tenere in considerazione che Apple negli Stati Uniti ha aperto circa 250 Store, i quali hanno quotidianamente tantissime persone che effettuano acquisti e spesso sono congestionati. 250 Store sono molti considerando quelli che abbiamo qui in Italia, ma negli Stati Uniti i rivenditori di iPhone al di fuori degli Store ufficiali sono moltissimi: si calcola che l’insieme dei rivenditori partner conti ben 9000 diversi negozi, i quali raggiungono molto più capillarmente la popolazione.

new_iphone_sales_by_outlet

Il compito di Apple è quindi quello di dirottare le vendite verso i propri negozi e contemporaneamente di aumentarle. Come ben sappiamo, quando Apple lancia un nuovo iPhone, i propri Store lavorano a pieno regime per soddisfare la domanda assumendo personale part-time, sospendendo le ferie ai dipendenti ed ottimizzando il magazzino. Per ottenere quindi il 50% delle vendite, ogni Apple Store dovrebbe quindi lavorare a pieno regime per tutto l’anno, il che significa uno sforzo non da poco.

Un’altra mossa che potrebbe aiutare a raggiungere gli obiettivi imposti da Cook potrebbe essere la strada degli incentivi, come ad esempio offrire ai propri clienti la permuta del proprio dispositivo.

L’ambizione di Cook è davvero grande e raggiungere l’obiettivo non sarà semplice. Bisogna quindi vedere come Apple strutturerà le proprie mosse nei prossimi mesi.

Via | All Things D

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: