Apple continua a rifiutare applicazioni senza motivo.

senza-titolo-112

Nonostante l’introduzione del nuovo SDK 3.0 e l’eliminazione di tante regole, Apple continua a rifiutare applicazioni per l’App Store con un metodo alquanto frustante per gli sviluppatori, dato che spesso risulta inconsistente ma soprattutto arbitrario.

inbox_21_messages-20090611-003253

Kenneth Ballenger, sviluppatore di un’applicazione chiamata iLaugh, ha ricevuto una mail da Apple nella quale veniva informato che la sua applicazione non sarebbe stata approvata per lo Store. Il bello è che non esiste una reale motivazione a riguardo, in quanto si trattava soltanto dell’aggiornamento di una versione Lite, vale a dire che sia iLaugh che iLaugh Lite sono già state approvate in passato e sono disponibili in AppStore!

Lo sviluppatore è rimasto del tutto incredulo e non è riuscito a capacitarsi dell’accaduto. Questa è un’ulteriore conferma a dimostrazione del fatto che le applicazioni vengono approvate secondo la soggettività dell’esaminatore. Fossi in lui proverei a rimandarla.

Nonostante l’introduzione del nuovo SDK 3.0 e l’eliminazione di tante regole, Apple continua a rifiutare applicazioni per l’App Store con…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria