Apple cambia le regole di sicurezza degli Apple Store: i dipendenti rispondono con una denuncia

Secondo quanto riportato dalla fonte da cui abbiamo attinto la notizia, sembrerebbe che i dipendenti degli Apple Store di New York e San Francisco abbiano denunciato Apple.

apple-store

Come possiamo ben immaginare, non è mai facile gestire tanti dipendenti. Per questo motivo, Apple ha adottato una nuova “legge” che permetterà di rendere il tutto più sicuro.

L’azienda ha imposto di controllare le borse dei propri dipendenti, per evitare che qualche prodotto finisca per errore (e non solo…) all’interno di essa. Ma perché i dipendenti avrebbero deciso di denunciare Apple?

A quanto pare, questi controlli rallenterebbero i dipendenti durante la fase di timbratura del cartellino, creando delle vere e proprie file. Timbrare il cartellino in ritardo comporta di conseguenza una perdita di salario, che può arrivare anche ad un totale di 1500$ l’anno.

Per questo motivo quindi, i dipendenti Apple hanno deciso di denunciare l’azienda. Di seguito vi riportiamo la Class Action in questione:

1-b7672095e5

Ora sarà la corte Federale di San Francisco a decidere se Apple ha delle colpe a riguardo. Come di consueto, appena ci saranno novità non mancheremo di informarvi tempestivamente.

Via | GigaOm

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: