Le rubano l’iPhone e crea un blog contenente le foto del ladro

Ha un retrogusto comico la storia che vi raccontiamo oggi. Una ragazza viene derubata del proprio iPhone mentre si trovava in vacanza, ma il ladro si è dimenticato di disattivare la sincronizzazione automatica dei contenuti. La vittima ha quindi deciso di aprire un blog su Tumblr, pubblicando foto e video scattate dal ladro col suo iPhone.

Ladro iPhone

Spesso abbiamo sentito parlare di furti con ladri maldestri che (fortunatamente) non sanno disabilitare l’ID Apple della vittima per evitare che il dispositivo venga rintracciato. La vittima di oggi ha però reagito in un modo originale: pubblicando foto e video del ladro.

La vicenda ha inizio in Spagna, dove la vittima era in vacanza. Un giorno le viene rubato l’iPhone e, sebbene non sia riuscita a recuperarlo sul momento, dopo poco tempo ha notato che il suo dispositivo continuava a caricare su Dropbox foto e video mai scattati: in quel momento la vittima ha capito che si trattava del ladro.

Molto sportivamente (e con un briciolo di vendetta), la ragazza ha deciso di creare un blog apposito su Tumblr chiamandolo ironicamente “Life of a stranger who stole my phone“, traducibile in “Vita di uno sconosciuto che ha rubato il mio telefono“. Al suo interno ogni giorno vengono caricate immagini, video e GIF provenienti dalla sincronizzazione automatica di Dropbox e questo andrà avanti fino a quando il ladro si accorgerà di essere diventato una persona particolarmente conosciuta.

Al momento sappiamo che il ladro si chiama Hafid, vive a Dubai e gli piace scattare fotografie vicino alle automobili e del cibo che mangia.

Non sappiamo se questa storia riuscirà ad avere un lieto fine, ma Hafid sta sicuramente regalando scatti di vita in una sorta di reality show involontario a moltissimi utenti in tutto il mondo.

Via | TuaW

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: